Ebook a un prezzo eccezionale!

⏳ Solo per un weekend: da venerdì 21 a lunedì 24 giugno ⏳

Risparmia il 60%
Home
I G-Man diventano maestri per gli utenti Internet

05 Giugno 2000

I G-Man diventano maestri per gli utenti Internet

di

L’FBI, dopo i recenti attacchi su Internet a colpi di virus, “sale in cattedra” e da corpo di polizia si trasforma in educatore degli utenti Internet. L’operazione, realizzata congiuntamente dall’FBI, …

L’FBI, dopo i recenti attacchi su Internet a colpi di virus, “sale in cattedra” e da corpo di polizia si trasforma in educatore degli utenti Internet.

L’operazione, realizzata congiuntamente dall’FBI, il dipartimento americano della giustizia (DoJ) con l’istituto SANS, mira a incitare gli utilizzatori di Internet a prendere sul serio la loro sicurezza sulla Rete, identificando le possibili minacce che pesano su di loro e modificando le loro abitudini di utilizzo per prevenire spiacevoli inconvenienti.

L’FBI ha stilato una sorta di decalogo, indicando le dieci principali minacce (http://www.sans.org/topten.htm).

Gli errori da non commettere? Aprire un file allegato a un messaggio senza averne verificato la provenienza e il contenuto; non installare strumenti informatici di sicurezza, come i patch, per Microsoft Office, Outlook o Explorer, i più vulnerabili; utilizzare screensaver o giochi provenienti da una fonte sconosciuta.

“Piccole cose” che possono fare la differenza nell’espandersi delle epidemie informatiche, come è successo con il virus “I Love You” che, lo ricordiamo, ha provocato perdite stimante in più di 6,7 miliardi di dollari per il governo americano.

Iscriviti alla newsletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.