Home
HD-DVD e Blu-Ray già violati nelle protezioni

30 Gennaio 2007

HD-DVD e Blu-Ray già violati nelle protezioni

di

Muslix64 è riuscito a craccare i sistemi di protezione dei supporti ottici ad alta risoluzione

Il più noto hacker del momento, Muslix64, dopo aver craccato il codice di protezione DRM AACS (Advanced Access Content System) dei supporti ottici HD-DVD, ha annunciato di essere riuscito a violare anche quelli dello standard Blu-Ray. Una debacle, insomma, per l’industria cinematografica mondiale.

Muslix64, sul forum di Doom9.org, ha postato un link a Rapidshare che dimostra la riuscita dell’esperimento. Tale infatti va ancora considerato, dato che per ora non si tratta ancora di una vera e propria violazione del sistema Ascs, ma della capacità di ottenere le chiavi alfanumeriche che permettono di eludere il codice di protezione.

HD-DVD e Blu-Ray quasi sconfitti allora? Non proprio. Muslix64 ha ammesso di essere riuscito a violare anche il sistema Sony solo perché il film oggetto delle sue attenzioni non disponeva del sistema di protezione aggiuntivo BD+, previsto per tutti i nuovi titoli.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.