Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Guido Rey: Nel 2001, le 195 mila postazioni della pubblica amministrazione saranno in rete

30 Marzo 2000

Guido Rey: Nel 2001, le 195 mila postazioni della pubblica amministrazione saranno in rete

di

Finalmente buone notizie dal fronte della Pubblica amministrazione italiana.
Il presidente dell’Autorità per l’informatica nella pubblica amministrazione (Aipa), Guido Rey ha annunciato che entro il 2001 saranno collegate in rete le 195 mila postazioni di lavoro informatizzate, oggi esistenti nella pubblica amministrazione.

In termini di tecnologie informatiche – ha dichiarato il presidente dell’Autorità nel corso di una audizione alla Commissione bilancio della Camera – la situazione infrastrutturale di base, con particolare riferimento alle amministrazioni centrali, “può considerarsi soddisfacente”.

Rey ha riferito che risultano installati 160 mila personal computer “quindi ben al di là della soglia del personale informatizzabile, ossia di quello che ha necessità di utilizzare in modo continuativo postazioni di lavoro informatizzate”.

Di queste ultime, sempre secondo Rey, circa 92 mila risultano già collegate in rete “facedo apparire raggiungibile l’obiettivo di estendere tale collegamento, entro il 2001, alle 195 mila postazioni di lavoro informatizzate già esistenti”.

Il presidente dell’Autorità ha poi aggiunto che “l’ammodernamento della Pubblica amministrazione attraverso l’informatizzazione passa necessariamente all’interno delle singole amministrazioni, investendone sia l’aspetto strettamente tecnologico, sia quello delle applicazioni”.

Potete visitare il sito dell’Aipa all’indirizzo http://www.aipa.it

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.