Home
GTA IV scontenta i politici di New York

10 Aprile 2007

GTA IV scontenta i politici di New York

di

La prossima release di uno dei giochi più criticati degli ultimi anni sarà ambientata nella Grande Mela

Grand Theft Auto IV, l’atteso sequel della serie videoludica GTA, sarà commercializzato negli Stati Uniti ed in Europa il prossimo ottobre per Xbox 360 e Playstation 3. Qualche giorno fa è stato pubblicato online il suo primo trailer video che ha svelato finalmente l’ambientazione: Liberty City – una realtà virtuale copia di New York.

I politici della Grande Mela non hanno gradito, soprattutto per i contenuti violenti della serie. «Ambientare Grand Theft Auto nella città più sicura degli Stati Uniti sarebbe come ambientare Halo a Disneyland», ha dichiarato Peter Vallone, presidente del Council’s Public Safety Committee di N.Y. Pensiero condiviso anche dal Comune e dallo stesso Sindaco Bloomberg. «È deprecabile rendere di moda la violenza, senza alcun riguardo di come l’ambientazione sia inverosimile», ha aggiunto Raymond Kelly, Commissario della Polizia locale.

«Abbiamo visto cosa è successo ai giochi che sono stati ambientati in città vere, e la piega che la situazione ha preso. Con Liberty City si elude la cosa facendone una satira», ha dichiarato Jeff Gerstmann, direttore di Gamespot.com.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.