Home
Google sfrutta Firefox per essere veloce

06 Aprile 2005

Google sfrutta Firefox per essere veloce

di

Il motore leader di mercato trae vantaggio da una funzione dei browser Mozilla per accelerare la visualizzazione della prima pagina dei suoi risultati di ricerca

Da questa settimana, il browser della fondazione Mozilla scarica più rapidamente dei suoi concorrenti la prima pagina ottenuta da una ricerca effettuata a partire da Google. Sono gli stessi responsabili del motore di ricerca che hanno annunciato la notizia sul blog aziendale.

Il trucco si basa sull’utilizzo di una funzione speciale di Firefox (e altri prodotti Mozilla), che permette di dare l’istruzione al browser di scaricare una pagina Web in anticipo, ancora prima che l’utente la chieda.

È esattamente questo che avviene quando viene lanciata una ricerca a partire da Google: la prima pagina che appare in testa ai risultati è caricata automaticamente nella memoria cache del browser. Se l’utente clicca sul link corrispondente, la pagina, in realtà già caricata, si pubblica istantaneamente.

Secondo Google, Internet Explorer e gli altri browser sul mercato non permettono di sfruttare questa funzione.

Sul suo sito Web, Google richiama l’attenzione degli utenti su un punto importante. Questa funzione d’anticipo conduce inevitabilmente a caricare in memoria cookies e pagine Web, all’insaputa degli utenti, fatto che potrebbe rivelarsi spiacevole. All’internauta, dunque, la possibilità di disattivare tale funzione e il suggerimento di ripulire sempre la cache del proprio computer.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.