ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Gli utenti europei passano più tempo sul Web

02 Aprile 2001

Gli utenti europei passano più tempo sul Web

di

Da un'indagine di Jupiter MMXI risulta che è aumentato il numero di utenti europei del Web e il tempo che questi trascorrono online

Tra giugno 2000 e febbraio 2001, stando agli ultimi trend rilevati da Jupiter MMXI, il popolo degli internauti europei che si collegano da casa è cresciuto. Viene anche registrato un incremento del tempo passato in Rete (il 225% in più).

Secondo la società di ricerca, il tempo complessivo speso sul Web dalle principali nazioni europee è aumentato rispettivamente del 226% in Germania, del 225% in Francia e del 94% in Gran Bretagna. Dunque il tempo medio che ogni singolo visitatore passa online in un mese è cresciuto, benché le compagnie telefoniche dei vari paesi non abbiano ridotto i costi di connessione.

Sono gli utenti tedeschi i frequentatori più assidui del Web, sul quale trascorrono oltre 13 ore in media al mese. Seguono gli internauti spagnoli e norvegesi con 9 ore, poi gli italiani con 8 ore mensili.

Staffan Engdegard, analista pubblicitario di Jupiter MMXI, ha commentato: “L’incredibile crescita del tempo speso online dai consumatori europei, unita a un aumento costante del numero di internauti, conferma che Internet è più forte delle salite e discese finanziarie che lo circondano”.

“L’indebolimento del mercato pubblicitario online – aggiunge Engdegard – è principalmente il risultato della realtà finanziaria legata alle spese “stravaganti” delle dotcom. È ora compito della forza vendita della pubblicità online mostrare a pubblicitari e inserzionisti tradizionali le strade più rapide e efficienti per raggiungere la crescente audience della Rete”.

La ricerca condotta da Jupiter MMXI fornisce dati interessanti su come i vari utenti europei suddividono il tempo trascorso in Rete tra le diverse tipologie di siti Internet. Le mete preferite dai navigatori europei sono i portali e i siti dei provider.

Cresce la preferenza anche per i siti di intrattenimento, tra cui Windowsmedia.com, RTL.de e MP3.com, che nel mese di febbraio sono stati visitati da circa il 60% degli utenti europei connessi da casa. Anche in Italia non sono mancate le navigazioni tra i siti di intrattenimento e i più cliccati di questa categoria sono stati il sito della Rai, passaparola.com e shockwave.com.

Molto popolari anche i siti di commercio online che in Europa hanno registrato una percentuale di accessi intorno al 46%.

Infine, nonostante gli “sbalzi d’umore” legati al mondo finanziario, il popolo del Web in Europa ha aumentato l’interesse per la gestione dei propri risparmi direttamente online. Infatti, i siti di Business e Finanza come Lloydstsb.com, EGG.com e Comdirect.de, sono stati navigati dal 36% degli utenti. In Italia la classifica dei siti appartenenti a questa categoria è guidata da Ilsole24ore.com e dai siti di Fineco e Banca Mediolanum.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.