FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Gli Usa contrastano le vendite online di sigarette ai minori

23 Aprile 2003

Gli Usa contrastano le vendite online di sigarette ai minori

di

Negli Stati Uniti in questi giorni è iniziata una dura battaglia contro le società che consentono ai minori di acquistare tabacchi sui propri siti.

Verso la fine del mese di marzo 2003, lo Stato della California ha avviato ben cinque procedimenti contro altrettanti siti Internet, accusati di vendere sigarette ai minorenni.

Contemporaneamente, anche gli Stati di Washington e dell’Oregon hanno depositato denunce analoghe. Un portavoce del procuratore della California ha annunciato che presto anche altri stati seguiranno la stessa strada.

La California ha accusato le società Dirt Cheap Cigarettes, Smokin 4 less, LLP Enterprises/CigOutlet of Virginia, Cyco.net e eSmokes, di aver consentito ai minorenni di utilizzare le carte di credito dei propri genitori per comperare sigarette on line.

Lo Stato della California ha chiesto la condanna delle cinque società al pagamento di una sanzione che, complessivamente, ammonta a un milione di dollari, unita all’applicazione di misure che impediscano la vendita di tabacchi agli internauti minorenni.

Le società, che sui propri siti dichiarano formalmente di attenersi alla legge, pubblicando il divieto per i minori di comprare sigarette, respingono le accuse e chiedono che venga dimostrata la vendita ai minori in violazione delle leggi vigenti in materia.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.