FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Gli editori investono negli e-book

30 Novembre 2001

Gli editori investono negli e-book

di

Continuano ad arrivare dal mondo dell'editoria segnali di interesse per i libri elettronici.Inoltre questa settimana:- Frequenze radio su telefonino: nuovi e vecchi wireless si incontrano- Le informazioni wireless dal comune- 600mila partecipanti al Nokia Game

Gli editori investono negli e-book

Continuano ad arrivare dal mondo dell’editoria segnali di interesse per i libri elettronici. Anche HarperCollins ha infatti stretto accordi con Palm per distribuire e-book.

La Palm ha in questi giorni firmato un accordo con l’editore per distribuire libri elettronici sia su Palm OS sia su dispositivi Pocket PC-based.

Harper Collins ha inserito nel progetto con Palm la serie PerfectBound, creata appositamente per il mercato elettronico nel febbraio scorso. Harper Collins conferma così un interesse crescente dell’editoria a investire in questo settore. Palm Digital Media distribuisce, infatti, anche libri elettronici di Random House, St. Martin’s Press, Time Warner Trade Books e Simon & Schuster, che ha aperto recentemente un eBookstore sul proprio sito SimonSays.

Ad oggi Palm ha a disposizione un catalogo che raggiunge tremila titoli e in occasione di diversi convegni ha evidenziato ottime previsioni per questo nuovo settore dell’editoria. Alcuni editori americani hanno ormai investito risorse e idee in questo nuovo business aprendo anche siti dedicati ad esso, Apogeonline sta facendo lo stesso in Italia.

Frequenze radio sul telefonino: nuovi e vecchi wireless si incontrano

Solution One e Nokia stanno lavorando per un’applicazione Gprs in grado di trasmettere frequenze FM sui network wireless.

Il progetto va sotto lo slogan “Always on the Beat” e permette agli utenti del Nokia Gprs 8310 di ascoltare le frequenze radio ma anche di richiedere brani musicali e informazioni audio. Sulla qualità del tutto non si hanno ancora molte informazioni.

Il sistema offre anche una serie di funzioni informative sui contenuti musicali e altre opzioni di personalizzazione che dovrebbero, secondo gli sviluppatori, aprire la strada alle nuove potenzialità della telefonia di nuova generazione, di cui fino ad oggi si sono potuti sperimentare pochi servizi significativi.

Le informazioni wireless dal comune

Il Comune di Torino già da alcuni mesi sperimenta l’invio gratuito in tempo reale di informazioni di interesse collettivo tramite tecnologia SMS.

I messaggi informativi inviati direttamente dal municipio sono di tre tipi: i titoli dei comunicati stampa; le informazioni sulla viabilità (generali, semafori in manutenzione, pulizia meccanizzata notturna); eventi a Torino (segnalazione del giorno, concerti, teatro, cabaret, mostre, conferenze e convegni). I cittadini possono personalizzare il proprio menu richiedendo solo le informazioni di loro interesse.

Le stesse informazioni sono anche raggiungibili attraverso la sperimentazione wap del sito del comune, www.towap.it, in cui in aggiunta ci sono anche aggiornamenti sul mondo dell’information & communication technology.

Con queste altre iniziative telematiche di rilievo il Web subalpino si è aggiudicato il marchio di qualità dell’Unione Europea “e-government best practice”, un attestato che certifica la bontà e l’alta qualità dei servizi on line forniti dalla città.

600mila partecipanti al Nokia Game

Si è concluso con successo il Nokia Game, il gioco interattivo via sms lanciato dalla Nokia qualche settimana fa. Il gioco consisteva in una missione che i partecipanti dovevano portare a termine entro una data prefissata.

Protagonista negativo del gioco, la Tragamin, malvagia compagnia che deteneva il monopolio dei dadi e che voleva fermare ad ogni costo la fuga del Tono e l’inizio dei giochi moderni. Ginevra, una rappresentante del mondo moderno dei giochi, aveva comunicato ad Alpha quale sarebbe stata la sua missione: liberare dalla Tragamin il Tono e portarlo da lei in modo che il gioco moderno avrebbe avuto inizio. Durante l’avventura, durata tre settimane, i giocatori hanno dovuto, nei panni di Alpha, portare a termine la missione, raccogliendo indizi e istruzioni su vari media dalla tv alla Rete.

Oltre 600.000 giocatori, da 28 nazioni diverse, hanno partecipato al Nokia Game. 25.000 invece sono stati i finalisti del gioco, i cui vincitori verranno resi noti prossimamente.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.