Home
Giovanni Paolo II: I cristiani entrino in Internet armati di Vangelo

24 Gennaio 2002

Giovanni Paolo II: I cristiani entrino in Internet armati di Vangelo

di

Giovanni Paolo II ha sempre avuto un occhio di riguardo per Internet, anche quando all’interno della chiesa cattolica c’era chi storceva il naso o lo credeva strumento del demonio.

Per rilanciare questa sua visione della Rete, il Papa ha chiesto alla chiesa cattolica di essere “determinata a entrare” su Internet “armata del Vangelo”.
Per la chiesa, ha scritto in un messaggio indirizzato ai cattolici in occasione della Giornata delle comunicazioni sociali, “il nuovo mondo del cyberspazio è un’esortazione alla grande avventura di utilizzare il suo potenziale per proclamare il messaggio del Vangelo”.

Una visione che ricorda quella che spinse molti preti e missionari nell’opera di conquista del Nuovo Continente a seguito delle truppe spagnole.
Giovanni Paolo II è convinto, dunque, che “questo cyberspazio, nuova frontiera che si apre all’inizio del terzo millennio, concepito nel contesto di operazioni militari, spinga al presente a servire la causa della pace”.

“È per questo, in questa Giornata mondiale delle comunicazioni – spiega il Papa – che esorto tutta la Chiesa a superare coraggiosamente questa soglia, a prendere il largo verso le profondità di Internet”.

Il Papa, però, ha ben presente quali siano i pericoli del mondo virtuale e ricorda alle forze apostoliche della Chiesa che “le relazioni stabilite in modo elettronico, non potranno mai rimpiazzare il contatto umano diretto, necessario per una vera evangelizzazione”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.