Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Giochi Olimpici su Internet: poteva andare meglio

04 Ottobre 2000

Giochi Olimpici su Internet: poteva andare meglio

di

Il sito ufficiale dei Giochi ha ospitato meno utenti Internet del previsto. Solo 8,7 milioni di visitatori unici, totalizzando 234 milioni di pagine viste in quindici giorni di competizioni.

Un dato che rappresenta, comunque, un aumento significativo in rapporto ai Giochi invernali di Nagano del 1998, visto che l’audience si è più che duplicata.

Il CIO, però, sperava in circa 35 milioni di visitatori unici, contando sul fuso orario sfavorevole a Stati Uniti ed Europa. Ma si è andati lontano da questo record.

Allora, il CIO, per non fare brutte figure, nel suo comunicato preferisce parlare di “hits”, unità di misura che corrisponde al numero di richieste di una pagina e nettamente meno veritiero rispetto al numero dei visitatori unici.

Infatti, Olympics.com ha registrato 9 miliardi di hits, contro i 634 milioni dei Giochi di Nagano.

“Si ha l’impressione che il mondo intero corra su Internet – ha dichiarato Michael Payne, incaricato del marketing dal Comitato organizzativo – ma non è ancora un media per il divertimento. La televisione resta il re dei media, con il 99,5 %”.

Ma le colpe sono solo esterne, o qualche responsabilità sta dentro casa, visto che NBCOlympics, il solo sito autorizzato a diffondere immagini televisive, ha rivendicato due giorni prima della chiusura dei giochi una media quotidiana di 544 mila visitatori unici?

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.