Home
Game Boy Advance: è cominciato il countdown

15 Marzo 2001

Game Boy Advance: è cominciato il countdown

di

Attesa spasmodica per la nuova console Nintendo: tre milioni di prenotazioni. Addirittura anticipato il lancio negli Stati Uniti

Mancano ormai poche settimane all’introduzione sul mercato di Game Boy Advance, la prima delle due console Nintendo previste quest’anno.

Durante una conferenza stampa che si è svolta a Tokyo il sette marzo scorso, Atsushi Asada, vicepresidente esecutivo, e Satoru Iwata, general manager di Nintendo, hanno illustrato tutti i dettagli relativi all’imminente lancio.

L’attesissimo successore di Game Boy sarà commercializzato in Giappone il 21 marzo al prezzo di 9,800 yen, circa duecento mila lire. La console sarà disponibile in tre colorazioni: bianco, blu trasparente e violetto. Record di prenotazioni: poco meno di tre milioni, ma la disponibilità al momento del lancio sarà di 1.5 milioni.

Venticinque i giochi previsti il 21 marzo, quattro dei quali prodotti da Nintendo – Super Mario Advance, F-Zero, Napoleon e Kuru Kuru Kukurin. Per quanto concerne i prodotti delle terze parti, spiccano i titoli Konami (Castlevania, Silent Hill, J-League Pocket, Wai Wai Racing), Namco (Mr. Driller 2) e Capcom (Rockman Exe).

Tra i giochi in fase di sviluppo segnaliamo versioni portatili di popolari arcade come Final Fight e Super Street Fighter 2 di Capcom, Tekken Advanced e Ms. Pacman Advanced di Namco nonchè Bomberman di Hudson. Sega sta preparando la conversione di Sonic the Hedgehog e Puyo Puyo.

Dei venticinque titoli previsti al momento del lancio, diciassette saranno compatibili con il cavo Game Link, che consentirà la fruizione simultanea. E di questi, nove offriranno l’opzione multiplayer per quattro giocatori.

Uno dei più grandi vantaggi di Game Boy Advance è la retro compatibilità: il nuovo portatile, infatti sarà in grado di leggere gli oltre 1,000 titoli disponibili per l’originale Gameboy.

Game Boy Advance potrà inoltre essere collegato a Gamecube, la console a 128-bit da casa prevista nel luglio del 2001 in Giappone, ed utilizzato come controller aggiuntivo.

Introdotto sul mercato nel 1989, Game Boy ha superato il tetto dei cento milioni di esemplari venduti. Nintendo prevede di commercializzare 24 milioni di Gameboy Advance entro la fine dell’anno fiscale.

Iwata ha inoltre rivelato che Nintendo sta lavorando allo sviluppo di giochi compatibili con l’espansione Mobile Adapter, che consentirà di collegare Game Boy Advance ai telefoni cellulari, garantendo così la possibilità di sfide videoludiche a distanza.

L’annuncio di Iwata arriva in un momento particolarmente felice per il neonato segmento del wireless gaming. Lo scorso quattro marzo, NTT DoCoMo ha annunciato che gli abbonati al servizio i-Mode (che consente il collegamento ad internet e gaming online) sono oltre venti milioni.

Un risultato straordinario considerando che i-Mode è stato introdotto solamente due anni fa. Oggi oltre 800 compagnie giapponesi offrono pagine o servizi compatibili con i-Mode e nei prossimi anni il loro numero dovrebbe crescere esponenzialmente.

Il lancio di Game Boy Advance in Giappone sarà preceduto da una colossale campagna pubblicitaria. Gli esilaranti spot televisivi di Super Mario Advance, F-Zero
e Kuru Kuru Kururin sono disponibili online.

Pokemon-mania

Continua, intanto, la febbre dei Pokemon, le cui vendite, solamente negli Stati Uniti, hanno superato i 13.5 milioni. La franchigia di Pokemon ha fruttato a Nintendo of America qualcosa come 2.8 miliardi di dollari. Il gioco più venduto dell’anno è stato Pokemon Stadium (1.8 milioni di copie), seguito da Pokemon Yellow (1.75 milioni). I sette titoli della serie di Pokemon costituiscono da soli il 10% di tutti i videogiochi venduti lo scorso anno (fonte: NPD TRSTS).

Non sorprende, dunque, che Nintendo intenda massimizzare i profitti con una nuova serie di prodotti della linea Pokemon per Game Boy Advance. A questo proposito, Tsunekazu Ishihara, producer della linea Pokemon, ha annunciato una serie di novità interessanti.

La prima riguarda un nuovo sistema di card interattive, denominato “Card e”, che saranno fruibili in esclusiva per il nuovo portatile. I giocatori potranno memorizzare e leggere informazioni di tipo visuale, sonoro e testuale per mezzo di uno speciale lettore di prossima commercializzazione basato su una tecnologia (Card Reader) messa a punto da Olympus Optical.

Il lancio di Card e del Card e Reader è previsto per l’autunno in Giappone e a seguire in Europa e Stati Uniti.

In secondo luogo, Nintendo ha annunciato per il 2002 un nuovo gioco Pokemon, provvisoriamente intitolato Pocket Monster Game Boy Advance Version. Il gioco sarà “presentato” in anteprima nel terzo film animato di Pokemon, intitolato Seleby: Toki wo Koeta Sogu, che arriverà nelle sale nipponiche a luglio.

In America, intanto…

Con una mossa sorprendente, Nintendo ha anticipato l’introduzione sul mercato americano di Game Boy Advance. Inizialmente previsto per luglio, il portatile sarà invece introdotto l’undici giugno prossimo al prezzo di $99 dollari. Al momento del lancio, Nintendo prevede di distribuire un milione di Game Boy Advance.

Durante l’ultima edizione dell’International Toy Fair di New York, Hiroshi Imanishi, direttore di Nintendo of America, ha comunicato che l’azienda prevede di produrre 1.5 milioni di console al mese tra aprile e maggio, per passare a due milioni di unità a partire da giugno. “Siamo pronti a distribuire quasi un milione di console sul territorio americano – ha commentato Imanishi – si tratta di un’ottima notizia, soprattutto dopo la penuria di PlayStation2 che ha causato una serie di disagi per i consumatori. […] La domanda di GBA sarà enorme, ma speriamo di essere in grado di soddisfarla.

Saranno quindici i giochi disponibili al momento del lancio, contro i venticinque previsti per il mercato nipponico. Tra questi spiccano F-Zero: Maximum Velocity (Nintendo), Super Mario Advance (Nintendo), Tony Hawk’s Pro Skater (Activision), Top Gear GT Championship (Kemco), ChuChu Rocket! (Sega), Pitfall: The Mayan Adventure (Majesco), Ready 2 Rumble Boxing: Round 2 (Midway) e Rayman (Ubi Soft). I giochi saranno commercializzati ad un prezzo compreso tra i 29 e i 39 dollari. Entro Natale, Nintendo prevede di introdurre una sessantina di titoli.

Per quanto concerne il lancio europeo, Nintendo ha comunicato che Game Boy Advance sarà disponibile a partire da luglio. Forse sarebbe il caso di prenotarne una copia…

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.