Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Future Studies e Internet

12 Marzo 2001

Future Studies e Internet

di

In Rete sono reperibili molti studi sul futuro, i cosiddetti Future Studies. É perciò possibile fare un viaggio ideale nel futuro dell'umanità, semplicemente accedendo ed esplorando il Web

La Rete – si sa – è l’incubatore di molte delle tendenze che plasmeranno il nostro futuro socio-tecnologico, di cui è possibile rintracciare alcune linee di sviluppo semplicemente osservando la vita sociale delle comunità virtuali, le modalità di comunicazione e condivisione delle informazioni dei network sulla Rete, i contenuti dei Portali.

Ma la Rete è anche il contenitore di moltissimi siti basati sugli studi sul futuro, i cosiddetti Future Studies, e perciò consente di fare un viaggio ideale nel futuro dell’umanità, semplicemente accedendo e esplorando il Web.

I Future Studies non sono altro che il complesso di ricerche basate sulla previsione del futuro, in tutti i suoi aspetti (socio-antropologici, ecologici, economici, politici). Si tratta di una disciplina relativamente nuova, transdisciplinare, che impegna centinaia di ricercatori afferenti alle scienze sociali e applicate. Nel mondo esistono più di venti centri e istituti di ricerca sparsi in tutto il mondo che si occupano di previsione del futuro, tra cui lìitaliano ISIG (Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia) e l’IFRA (International Futures Research Academy) anch’esso situato a Gorizia e presieduto da un’autorità del settore, Igor V. Bestuzhev-Lada.

I siti di futurologia sono tantissimi e molto vari per contenuto e offerta di servizi (chat, mailing list, newsletter ecc.). Comprendono sia siti accademici, scientifici, sia siti basati sulla fantascienza e su teorie New Age. Tra i più interessanti vanno segnalati senz’altro il sito Club of Rome, della rivista francese Futurible International e il Centre Català de Prospectiva. Ecco alcuni link interesanti:

  1. ISIG
  2. Club of Rome
  3. Futurible International
  4. Centre Català de Prospectiva

Sui Future Studies si può ancora ricordare il sito del Media Laboratory of MIT, una fucina di idee, così come il sito di Howard Rheingold, da anni impegnato nello studio delle comunità virtuali e sulle loro prospettive future. O ancora quello di Steve Mizrach, Seeker1 CyberAnthropology, dedicato all’antropologia del cyberspazio, una nuova disciplina di frontiera, e il sito FutureFile che offre un servizio di Newsletter bimensile gratuito su temi inerenti i Future Studies.

  1. Media Laboratory del MIT
  2. Sito Web di Howard Rheingold
  3. Sito Web di Steve Mizrach
  4. FutureFile

Insomma, il futuro è sul Web, per usare uno slogan caro ai guru della New Economy, e
sembra proprio che grazie ai Future Studies, sulla Rete sembri più vicino e prevedibile. Se così ci si può esprimere riguardo al futuro stesso.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.