Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Furti di identità

06 Febbraio 2001

Furti di identità

di

Il furto d’identità è al centro di un nuovo sito dedicato alle frodi su Internet, messo online dalla Commissione federale del commercio degli Stati Uniti in collaborazione con la rete “Consumer Sentinel”.

Ogni utente Internet è invitato ad individuare in che modo può diventare vittime sulla Rete e a consultare i rapporti sull’evoluzione delle frodi “virtuali” più frequenti, classificate grazie a un database che recensisce più di 300 mila precedenti.

Una sezione speciale, interamente dedicata ai “furti d’identità”, spiega questo tipo di delitti che stanno raggiungendo la vetta della classifica delle cause depositate dagli utenti americani.

Infatti, su 190 mila cause registrate ogni anno a seguito di frodi online, il 23 % riguardano le falsificazioni dei diversi dati identificativi.
L’identificazione attraverso il numero di carta di credito (e l’uso fraudolento) ha il primato in questo tipo di reati, seguito dall’uso del numero di sicurezza sociale.

Secondo lo studio condotto dai due enti, questi ladri di identità possono, grazie a questo tipo di informazioni, aprire conti bancari o contratti telefonici all’insaputa della persona, oppure farsi rimborsare spese mediche o crediti con l’ufficio tasse, o ancora aprire una linea di credito con banche.

È molto difficile, successivamente, trovare gli autori di queste frodi. Solo il 12 % ha degli elementi di riscontro con queste persone, mentre la maggioranza degli utenti viene truffata da persone assolutamente a loro sconosciute.

Questi furti, hanno anche un peso economico per gli utenti. Ogni mese vanno in fumo circa 60.000.000.000 in lire.

Dati in crescita per queste frodi, che non trovano ancora un sufficiente deterrente nei sistemi di sicurezza.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.