Home
Finalmente arriva Firefox 1.5

02 Dicembre 2005

Finalmente arriva Firefox 1.5

di

Mozilla non finisce di stupire. Dopo il lancio del nuovo browser, annuncia altre novità per il 2006: un’ulteriore versione di Firefox e la nuova versione 1.5 di Thunderbird

Dopo oltre un anno e mezzo di studio, ecco che il tanto atteso software Firefox 1.5, lanciato da Mozilla Europe, ramo europeo della fondazione Mozilla, finalmente disponibile.

Firefox Deer Park, nome in codice di Firefox 1.5, sarà inizialmente disponibile in una decina di lingue e successivamente arriverà a supportarne una quarantina. In questo modo, chiunque potrà tradurre l’applicazione o il sito Web grazie all’open source.

Per realizzare la nuova versione Firefox, si è lavorato molto sulle prestazioni e sul motore grafico dell’applicazione Gecko 1.8 e su alcuni piccoli miglioramenti dell’interfaccia.

Gecko, ad esempio, migliora grazie al supporto dei due formati: Canvas e SVG che permettono di integrare immagini più dinamiche nella pagina Web e, oltre a giochi d’azione o d’abilità, consentono la creazione di grafici in tempo reale, senza dovere sollecitare il server ad ogni introduzione di dati.

Diversamente dalle altre versioni, è stata aggiunta una nuova funzionalità che permette di muovere i tab e ordinare, così, le pagine Web digitate pur rimanendo in una sola finestra.

Altre novità che contraddistinguono il browser sono la visualizzazione di una pagina d’errore accompagnata da spiegazioni ed aiuto, questo per trovare il sito cercato ogni volta che si inserisce un indirizzo Web errato, e l’aggiornamento automatico e quotidiano del software che sostituisce la famosa “freccia rossa” di Firefox 1.0x.

Non meno importante è la privacy degli utenti, che viene tutelata e rafforzata grazie a Clear Private Data tool che permette di cancellare in una volta sola, con un semplice click, tutte le tracce della navigazione effettuata.

Esistono circa 700 applicazioni approvate dalla Comunità Mozilla, ma soltanto 20 o 30 sono realmente utili. Alcune finiscono per essere integrate all’applicazione, come ad esempio i flussi RSS o, in Firefox 1.5, la possibilità di muovere i tab.

L’obiettivo della fondazione Mozilla resta quello di guadagnare quote sul mercato. Firefox è oggi stimato per circa il 17% sulla quota di mercato in Europa da Xiti Monitor e potrebbe continuare la sua ascesa.

L’arrivo imminente di Internet Explorer 7, sostenuto dalla potenza marketing di Microsoft, potrebbe, però, rallentare l’incremento nell’utilizzo del software. Il Presidente di Mozilla, Tristan Nitot, si dichiara ottimista e non teme questa minaccia.

Si sa che ormai le minacce informatiche stanno diventando man mano sempre più frequenti, e Firefox non è esente da possibili attacchi da parte di “pirati” del Web. Ma il server Apache è un bersaglio meno soggetto a questi attacchi rispetto ai server IIS di Microsoft anche se, ovviamente, tutto è possibile.

Mozilla non intende fermarsi qui e batte sul tempo Microsoft, la cui sesta versione di Internet Explorer risale a cinque anni fa, e annuncia altre due novità.

Ha già in mente, infatti, la versione 1.5 di Thunderbird, il client di posta basato su Gecko 1.8 che dovrebbe uscire entro la fine di gennaio 2006 e, entro maggio, il lancio del nuovo software Firefox il cui nome in codice è “The Ocho”.

Non ci resta che aspettare e vedere se Mozilla manterrà le promesse fatte.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.