FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Festainternet 2001

01 Marzo 2001

Festainternet 2001

di

Dal 15 al 18 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze torna l'appuntamento con la Rete. In diretta dalla manifestazione anche i "big" di Radio Rai

É partito il countdown per la terza edizione della Festa di Internet in programma dal 15 al 18 marzo a Firenze. Anche quest’anno l’evento – organizzato dall’Associazione per Internet con il patrocinio del Comune di Firenze e il contributo della Cassa di Risparmio di Firenze – coniugherà convegni e dibattiti sulla Rete con momenti dedicati alla musica e allo spettacolo. Teatro della manifestazione saranno Palazzo Vecchio e l’ex Stazione Leopolda, vero “cuore pulsante” della manifestazione.

Tra gli incontri in programma da segnalare il convegno “Internet e Terzo settore”, in calendario il 16 marzo. Al centro del dibattito il rapporto tra le nuove tecnologie e il settore no-profit. Saranno presenti, tra gli altri, Giuseppe Ambrosio, della Scuola di Direzione aziendale dell’Università Bocconi di Milano, Riccardo Bagnato del settimanale “Vita”, ed Elisabetta Zamparutti di “Nessuno tocchi Caino”. La Rete e i suoi rapporti con l’economia saranno invece al centro del “Punto Internet”: esperti, imprenditori e amministratori pubblici si incontreranno per fare il “punto” sulla Rete e per parlare in particolare della realtà di “Arno Valley”: la parte di Toscana attraversata dal fiume che, grazie a particolari condizioni, si è rivelata un eccezionale terreno per la nascita e la crescita delle aziende della Information Technology e della Internet Economy.

La Festa accoglierà, inoltre, per tre giorni, X-media 2, convegno internazionale dedicato al design in Rete organizzato dall’Isia di Firenze. Esperti da tutto il mondo daranno vita a una conferenza di altissimo livello che ha l’obiettivo di verificare lo stato dell’arte relativo ai progetti di comunicazione, a partire dalle varie competenze che concorrono alla realizzazione di prodotti multimediali. Saranno presenti, tra gli altri, Arthur Kroker del Boston College, Tadanori Nagasawa della Musashino University di Tokyo, Derrick De Kerkhove del McLuhan Program di Toronto.

Festainternet vuol dire però anche spettacoli e divertimento: i 5 mila metri quadrati dell’ex Stazione faranno da teatro a immagini, suoni, parole, azioni, esposizioni. Sarà il luogo fisico in cui Internet si spettacolarizza senza banalizzarsi, e diventa, quindi, WEB_TAINMENT, curato dal content provider Fringe.it.

Ogni giorno della festa il programma serale sarà dedicato al WebOUTBack, lo spazio dedicato alle proposte musicali più innovative, al nightclubbing più esclusivo, all’inedito intreccio con stimoli multimediali.

Cominciano il 15 marzo ASIAN UNDERGROUND COLLECTIVE. Il gruppo che ha furoreggiato nelle più esclusive notti londinesi, facendosi apprezzare da Madonna e Bjork, fa tappa alla Leopolda accogliendo nei ranghi anche gli italianissimi Funkadelica. Venerdì 16 marzo Will White dei PROPELLERHEADS accenderà la miccia della console, per un infuocato dj set. Assi italiani a muovere i piatti per la lunga notte di sabato 17 marzo: Lai & Petitti, meglio conosciuti come AGATHA, animatori delle onde radiofoniche come del club romano Brancaleone si alterneranno sulla pedana con ALESSIO BERTALLOT, pioniere di tutto quello che in Italia ha ruotato intorno al pianeta-dance. Una session storica per la serata tradizionalmente più attesa.

Spazio poi a Indigiculture. Chi è/dov’è il nuovo artista? Dove abita la sua opera? Quale biglietto d’ingresso paga lo spettatore cibernetico? Di tutto questo si parlerà alla Stazione Leopolda grazie agli stimoli che giungeranno dai principali operatori del settore.
La Festa ospiterà inoltre una mostra dedicata al progetto Mycity, promosso dal Centro Cultural Banco do Brasil: la prima esposizione di webdesign applicato a siti internet dedicati alla città.

Nei giorni dell’evento la Leopolda diventerà anche lo studio di Radio Due Rai: ogni giorno, da Firenze, andranno in onda infatti alcune delle trasmissioni principali del palinsesto. Dall’Acquario con Roberta Beta al Cammello del Trio Medusa, passando per Caterpillar per arrivare agli Strafalcioni di Lorenzini e Monti e ad Ambra Angiolini con Luci e Ambra.

Obiettivo: promuovere e diffondere l’uso della Rete

L’Associazione per Internet è nata nel febbraio 1999 per iniziativa della Cassa di Risparmio di Firenze e di Sesa-Ibm che recepirono, primi in Italia, un’idea che proveniva dalla Francia, dove già nel marzo 1998 era nata una festa di Internet promossa da alcune importanti organizzazioni come l’Atelier di Paribas. Lo scopo dell’iniziativa francese era portare la gente delle piazze, delle scuole e delle aziende a familiarizzare con l’uso e le potenzialità di questo strumento recuperando il ritardo europeo nei confronti degli Stati Uniti.

Il primo evento organizzato dall’Associazione è stato la Festa di Internet del 1999: nella Kermesse multimediale del 19, 20 e 21 marzo, 50.000 persone hanno affollato Piazza della Signoria per concerti, spettacoli, performance multimediali e convegni di settore. E per la prima volta in Europa il concerto conclusivo – protagonista Gianna Nannini – è stato trasmesso integralmente sul web.

Un successo di proporzioni ancora più grandi ha avuto la festa per il capodanno 2000, “Monnalisa Overdrive”: il centro di Firenze è stato collegato per 24 ore, via Internet, con le grandi capitali mondiali per un happening di livello mondiale.

La seconda Festa di Internet (17-19 marzo 2000) ha portato nei locali della ex Stazione Leopolda 40 mila persone. La tre giorni multimediale, fra intrattenimenti e musica, si è conclusa con il concerto di Shola Ama, Blu Vertigo e Articolo 31 realizzato in piazza della Signoria in collaborazione con Kataweb e seguito dal vivo da 15.000 persone e da circa 3000 in diretta sul sito.

Ma Assointernet non vuol dire solo feste e grandi eventi: l’Associazione ricopre anche un ruolo di primo piano nell’organizzazione di convegni, dibattiti e tavole rotonde. Ultimi esempi i Net Fridays e Art Valley. Nell’autunno scorso, i venerdì della Rete, per sette settimane, hanno messo a confronto 60 relatori e 600 partecipanti sui temi dell’e-business e della Nuova economia. In occasione di Art Valley, invece, (17-19 novembre 2000) alcuni tra i maggiori esperti mondiali del settore si sono dati appuntamento a Firenze per discutere del rapporto tra Arte e Internet.

Il sito di Festainternet

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.