Home
Etica_mente: valori, società e comunicazione di fronte al cambiamento

23 Maggio 2002

Etica_mente: valori, società e comunicazione di fronte al cambiamento

di

Etica e comunicazione è il tema scelto da AssoComunicazione per il suo convegno, giunto quest'anno alla terza edizione, che si svolgerà dal 23 al 25 maggio a Chia Laguna, in Sardegna, come di consueto

La cornice è di sabbia finissima, mare azzurro e paesaggi incontaminati, ricchi di vegetazione mediterranea: qui si confronteranno, tra relazioni e workshop, gli oltre 400 ospiti attesi per l’evento.

L’evento annuale, diventato un appuntamento fisso per il mondo della comunicazione, vedrà la partecipazione di molti noti personaggi legati al mondo dei mass media, dall’ex direttore del Corriere della sera Paolo Mieli al docente di semiotica Omar Calabrese, dal docente della Sorbonne di Parigi Michel Maffesoli a Kalle Lasn, editor in chief della rivista “no-global”, Adbusters Magazine, sino ai filosofi Emanuele Severino e Salvatore Veca, e allo psicanalista Luigi Zoja.

Il tema del convegno è importante, impegnativo e coraggioso: da un lato si parlerà di etica e di valori nell’ambito dei media, con particolare riferimento alla responsabilità professionale dei pubblicitari, dall’altro della pressione delle aziende investitrici e del rischio di mercificazione delle idee.

“L’etica è diventata la nuova emergenza perché nella società ci si sta appiattendo intorno al denaro, che misura anche il successo individuale. Il senso di responsabilità, nel proprio mestiere, diventa quindi secondario”. Così Enrico Montangero, presidente di AssoComunicazione, spiega la scelta del tema “Etica_Mente – Valori, società e comunicazione di fronte al cambiamento”.

Durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento, tenutasi a inizio mese a Milano, Montangero ha, inoltre, sottolineato il ruolo della comunicazione e dei comunicatori in questa fase di emergenza: “Il mondo della comunicazione – afferma – non può chiamarsi fuori dalla responsabilità etica, non solo perché la comunicazione è centrale anche nella veicolazione di valori etici, ma anche perché i comunicatori sono a loro volta imprenditori e quindi facenti parte della business community. Tutti noi siamo chiamati al rispetto delle regole etiche”.

L’ultimo giorno del convegno si farà il punto della situazione, partendo dalle relazioni di Joseph La Palombara, illustre politologo dell’Università di Yale, sullo sviluppo sostenibile e sull’etica del terzo Millennio, tema che sarà introdotto dal filosofo Salvatore Veca, a cui parteciperanno imprenditori e responsabili di aziende produttive e di comunicazione.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.