Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Ertico – la rete europea per i trasporti intelligenti

08 Novembre 2002

Ertico – la rete europea per i trasporti intelligenti

di

Un network europeo per l'infomobility dedicato all'implementazione di Servizi e Sistemi di Trasporto Intelligente (ITS) al servizio della mobilità sostenibile, dell'innovazione tecnologica e della sicurezza in viaggio

Nata nel 1991 su iniziativa della Commissione Europea con il supporto dei maggiori operatori industriali del settore e di molti governi europei, conta oggi centinaia di associati ed è aperta a tutti i soggetti che si occupano di ITS in Europa.

Ertico è un ente misto pubblico-privato e i membri aderenti si dividono in cinque categorie: governi locali e nazionali, industrie (automotive, elettronica, information technology, telecomunicazioni, costruzioni civili), operatori dei trasporti e delle telecomunicazioni, associazioni di consumatori e altri soggetti come università, centri di ricerca, associazioni industriali, ecc.

La missione di Ertico è la promozione e il supporto di nuove applicazioni della tecnologia ai trasporti per rendere la mobilità più sostenibile, aumentarne l’efficienza e la sicurezza.

Le priorità nell’ampio programma di attività condotte sono la gestione telematica del traffico, i servizi di informazione turistica online (RDS-TMC, GSM-based, WAP, multimedia DAB), i sistemi di interoperabilità, l’innovazione dentro il veicolo (mappe digitali, assistenza alla guida, bus multimediali e nuovi servizi di ticketing wireless), la possibilità di aggiornamento informativo durante il viaggio o in attesa nelle stazioni.

Ertico è impegnata anche nel progetto Galileo che si occupa di navigazione satellitare e GNSS. Tra gli obiettivi c’è inoltre il monitoraggio di mercati meno avanzati come la Cina e l’est europeo per sperimentazioni di alcune innovazioni tecnologiche.

Ertico ha un primo orizzonte strategico che punta al 2010 e pone alcuni obiettivi come la riduzione del 50% degli incidenti stradali, il risparmio di tempo nel trasporto, la riduzione delle emissioni di Co2. E poi ovviamente in ogni settore delle molte attività, l’obiettivo è raggiungere la più alta penetrazione delle tecnologie ITS, dai sistemi per l’auto a quelli per la gestione telematica del traffico e dei trasporti urbani.

I progetti attivi e finanziati sono moltissimi e suddivisi in 10 categorie o gruppi di lavoro (Safety & security, Delivery of Multimedia ITS Information Services, Digital Maps and Driver Assistance, In-Vehicle Integration, Architecture Development, Promoting ITS, Multimodal Mobility, Commercial Vehicles, International Cooperation, Satellite Positioning).

Oltre all’attività di ricerca e di sviluppo di prototipi, Ertico è ormai diventata un punto di riferimento nel settore dell’infomobility, organizzando i principali convegni e seminari su tutti i temi che lo costituiscono.

Anche l’Italia fa parte del network Ertico con quattro soggetti distinti, nello specifico il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Città di Torino, Fiat Auto e Magneti Marelli.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.