REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Eolas Technologies chiede il blocco della distribuzione di Internet Explorer

14 Ottobre 2003

Eolas Technologies chiede il blocco della distribuzione di Internet Explorer

di

I guai giudiziari per Microsoft non hanno più fine e arrivano da più parti. Dopo il lungo processo (ancora in atto) per l’accusa di abuso di posizione dominante, la causa con Sun Microsystems, le azioni collettive, adesso è il turno della Eolas Technologies chiedere un’ingiunzione per obbligare l’azienda di Bill Gates a fermare la distribuzione di Internet Explorer.

L’11 agosto scorso, infatti, un tribunale americano aveva condannato Microsoft a pagare la somma di 520,6 milioni di dollari per danni, per aver utilizzato tecnologie sotto brevetto della Eolas in Internet Explorer.

Il brevetto americano n° 5,838,906 descrive un metodo di distribuzione multimediale che usa applicazioni esterne per interagire e visualizzare oggetti integrati in un documento Web. In pratica, la tecnologia dei plug-in usata per trasmettere suoni e immagini video.

Microsoft sta cercando di modificare Internet Explorer per non rientrare nel brevetto della Eolas e i nuovi personal computer dotati di sistema operativo XP avranno una versione modificata del browser.

Per ora non si sa se gli attuali utilizzatori di Internet Explorer dovranno scaricare una nuove versione, mentre gli sviluppatori hanno già a disposizione gli strumenti per modificare il codice sorgente delle loro pagine Web, sul sito della Microsoft.

Eolas Technologies, però, non si accontenta e chiede che venga impedita la distribuzione del browser così com’è adesso.
Se l’ingiunzione verrà accettata, Microsoft si vedrà costretta a disattivare i plug-in di Internet Explorer per poter proseguire la distribuzione del software.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.