FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
È morto Jack Kilby, l’inventore del circuito integrato

23 Giugno 2005

È morto Jack Kilby, l’inventore del circuito integrato

di

Jack Kilby, inventore del circuito elettronico integrato alla base della rivoluzione informatica, è morto in questi giorni

Malato di tumore da anni, Kilby si è spento all’età di 81 anni, e a darne l’annuncio è stata la società Texas Instruments, all’interno della quale ha compiuto la sua carriera.

Il circuito integrato è un circuito elettronico in cui tutti i componenti e le loro interconnessione sono fabbricati con un solo materiale, che funge anche da sostegno. Questa sottile “piastrina” di silicio è anche chiamata “chip”.

Nell’agosto 1958, mentre la maggior parte della gente era in vacanza, Jack Kilby alla Texas Instruments realizza il primo circuito integrato monolitico. In un circuito integrato monolitico (cioè formato da un singolo cristallo) sono realizzati un gran numero di transistors, resistori, condensatori e i relativi collegamenti e, come materiale semiconduttore, Kilby usa il germanio.

Collegando manualmente molti transistors, Kilby ha iniziato la rivoluzione della miniaturizzazione, che permette oggi di mettere in piccoli chip di silicio milioni di circuiti elettronici che fanno funzionare la maggior parte degli apparecchi della nostra vita quotidiana, dai computer agli ascensori, passando per i cellulari o le radio.

Kilby ha ricevuto il premio Nobel per la fisica nel 2000, due anni dopo essere andato in pensione, raggiunta la carica di vicepresidente del Consiglio d’Amministrazione di Texas Instruments.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.