Home
E-learning: una realtà in crescita costante

29 Settembre 2005

E-learning: una realtà in crescita costante

di

Un mercato che, nel 2004, è valso 356,6 milioni di euro, con una crescita del 43,9% rispetto all’anno precedente e, per il 2005, si prevedono crescite ulteriori: un fatturato di circa 430,9 milioni di euro e una crescita del 17,9%

Questo quanto emerge dalla quarta edizione dell’Osservatorio di ANEE-ASSINFORM e CNIPA sull’E-learning realizzato con il patrocinio del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con la collaborazione di alcune importanti realtà del settore: Banca Intesa, CSI Piemonte, e.Ducation.it, IKS, Isvor Fiat, Sfera, Telecom Italia Learning Services, TED di Genova, Politecnico di Milano, Università La Sapienza di Roma, Università Bicocca di Milano.

Con 356,6 milioni di euro di fatturato, il settore dell’e-learning ha confermato il suo sviluppo costante per il quarto anno consecutivo, crescendo del 43,9% tra il 2003 e il 2004 e con una crescita prevista del 17,9% ancora nel 2005, arrivando quindi a fine anno a quota 430,9 milioni di euro. Significativo questo dato, soprattutto in un momento caratterizzato da una generale crisi nella maggior parte dei settori produttivi; il trend è confermato, seppur a ritmi più contenuti, anche per i prossimi anni.

Il settore delle aziende rappresenta anche nel 2005 la principale fonte della spesa di e-learning. Oltre a ciò, le aziende aumentano ulteriormente il proprio peso (da 83,2% nel 2003 a 86,4% nel 2004), confermandosi come il driver fondamentale del mercato. In effetti, il tasso di crescita della spesa e-learning nelle aziende è superiore a quello dell’intero comparto (un più 49,6% contro il 43,9%). All’interno degli altri settori, da registrare l’incremento costante della spesa della Pubblica amministrazione che passa da 7,73 milioni di euro nel 2003 a 8,34 nel 2004 e crescerà ancora nel 2005 attestandosi, secondo le previsioni a 10,43 milioni di euro.

Sul fronte dell’offerta, l’attività di produzione dei contenuti continua ad essere il segmento più importante del mercato, poiché da sola copre il 40,3% della spesa totale e si prevede che continuerà a mantenere sostanzialmente la stessa quota anche nel 2005. I servizi incrementano il proprio peso rispetto al 2003, passando dal 21,2% al 22,2%. Al terzo posto, ma in calo, il segmento della consulenza (19,3%); infine, la tecnologia (18,2%) che ha rappresentato il vero punto di forza dell’offerta nel mercato di prima generazione e resta sulle stesse posizioni del 2003.

Le altre tendenze rilevanti riguardano la diminuzione del peso della formazione finanziata (dal 22,3% del 2003 al 21,3% del 2004) e la crescita del peso della formazione esterna. Solo il 24,2% del valore dell’e-learning nel 2004 è derivato da formazione erogata attraverso strutture interne e il restante 75,8% attraverso strutture esterne. Tale tendenza dovrebbe continuare anche nel 2005.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.