FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Dischi rigidi d’occasione: una miniera di dati sensibili e riservati

17 Gennaio 2003

Dischi rigidi d’occasione: una miniera di dati sensibili e riservati

di

Ci sono più cose da scoprire negli hard disk usati, che stelle in cielo. É quanto hanno trovato due studenti del MIT, scovando una mole enorme di informazioni sensibili e dati su dischi rigidi comprati in rete.

L’abbiamo già sottolineato varie volte che non si è mai sicuri di aver cancellato ogni traccia sui nostri dischi, soprattutto se si usa il semplice comando “format” del DOS. Dunque, se volete sbarazzarvi del vostro hard disk usato, accertatevi che sia scomparso realmente il contenuto.

Ma torniamo ai due studenti del MIT e alla loro ricerca. Questa comparirà nel numero, pubblicato il prossimo mese, del giornale “IEE Security and privacy” (pubblicazione dello IEE, Institute of Electrical and Electronics Engineers).

Abbi Shelat e Simson Garfinkel, i due studenti, hanno acquistato 158 hard disk d’occasione su Internet provenienti un po’ dappertutto. Nelle “pieghe” di alcuni dei dischi, formattati in modo sommario, hanno scoperto numerose informazioni sensibili e riservate.

Su ben 129 dei 158 dischi rigidi, i due ragazzi hanno scoperto circa 5 mila numeri di carte di credito, dossier medici riferiti a persone con informazioni personali e confidenziali e gigabyte di messaggi di posta oltre a una discreta quantità di immagini porno.

Gli studenti con questo lavoro sono giunti a una sconcertante conclusione: “Su 10 dischi rigidi che si possono acquistare d’occasione – dice Simson Garfinkel – su 3 o 4 di questi le probabilità che si recuperino informazioni confidenziali sono alte”.

Esistono in commercio, con pochi dollari o euro, utility con i quali è possibile recuperare il contenuto integrale di un hard disk.
Se si vuole essere sicuri che il contenuto sparisca davvero, allora bisogna usare software specialistico nella cancellazione di sicurezza dei dati.

Questo è un errore frequente (il cancellare sommariamente i dati) in cui incappano tutti. Ricorderanno i lettori più assidui, le magre figure fatte da Pentagono, FBI e altre organizzazioni che dismettevano computer senza cancellarne in modo sicuro i dati.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.