Home
Dimmi che reader tieni in mano e ti dirò chi sei

16 Aprile 2013

Dimmi che reader tieni in mano e ti dirò chi sei

di

Chiedersi chi siano i propri lettori passa dalla domanda retorica alla business knowledge più essenziale, per via del "mobile".

Si scriveva ieri delle circostanze nelle quali, volente o nolente, l’editore dovrà riconoscere l’esistenza delle tecnologie e degli apparecchi mobile come parte essenziale, irrinunciabile della propria attività e adeguarvisi.

Ivan Rachieli aveva già affrontato da par suo l’argomento su queste pagine, con abbondanza di testimonianze e anche una citazione formidabile, ancorché di potenziale imbarazzo per qualche operatore:

Gli editori si fanno spaventare dai dati e al loro posto preferiscono invece metriche di facciata.

L’articolo di Frédéric Filloux citato ieri contiene un elemento indicativo: l’esistenza di tecnologie come quelle sviluppate da Drawbridge per associare a una singola persona una pluralità di apparecchi usati sulla base di gigantesche triangolazioni statistiche spaziotemporali, concetto spiegato dalla fondatrice Kamakshi Sivaramakrishnan in questo video:

Drawbridge Technology di Drawbridge da Vimeo.

Vista come nuova mossa da parte dei pubblicitari per inseguire a ogni costo un pubblico sempre più profilato per trasmettere messaggi personalizzati all’estremo, suona angosciante.

Ma capovolgiamo il concetto e pensiamo a un ebook capace di aprirsi da solo alla pagina giusta qualsiasi sia l’apparecchio tenuto in mano. È una funzione presumibilmente gradita alla grande maggioranza dei lettori. Tant’è vero che alcuni distributori, certo via sincronizzazione e cloud al posto di triangolazioni statistiche spaziotemporali, lo fanno già.

L’editore tradizionale non avrebbe mai pensato di voler sapere con tutta questa precisione a che pagina è giunta la lettura di quale lettore. Nel mondo digitale e mobile che lo attende diventa – quella più generale dei dati relativi alla propria attività – questione non delegabile, e urgente.

L'autore

  • Lucio Bragagnolo
    Lucio Bragagnolo è giornalista, divulgatore, produttore di contenuti, consulente in comunicazione e media. Si occupa di mondo Apple, informatica e nuove tecnologie con entusiasmo crescente. Nel tempo libero gioca di ruolo, legge, balbetta Lisp e pratica sport di squadra. È sposato felicemente con Stefania e padre apprendista di Lidia e Nive.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.