RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Demon, provider britannico paga la colpa per aver ospitato un sito diffamatorio

05 Aprile 2000

Demon, provider britannico paga la colpa per aver ospitato un sito diffamatorio

di

Arriva dalla Gran Bretagna una notizia che farà discutere nel mondo dei fornitori di spazi Web.
Il provider britannico Demon ha accettato di pagare una pesante somma, per aver ospitato siti contenenti dei testi diffamatori, mettendo così la parola fine a due anni ingiunzioni.

La storia inizia nel 1997 quando un fisico britannico resta vittima di testi definiti diffamatori su un sito personale ospitato da Demon e su alcuni newsgroup.
Per mediare il litigio di comune accordo e evitare il tribunale, Demon mette mano al portafoglio.

La cifra offerta varia da un minimo di 45.000.000 di lire circa ai quasi 600.000.000 di lire (secondo la BBC). In un comunicato il provider (http://www.demon.net/info/press_releases/2000/pr2000-03-31a.shtml) spiega che “noi possiamo ormai tirare una riga su questa storia e concentrarci sui servizi ai nostri clienti”.

Ma la storia si ingrossa. Soprattutto oltre manica, dove viene interpretata come una tappa significativa verso una libertà di espressione troppo controllata.
La Francia, innanzitutto per motivi di contiguità geografica freme, così come l’associazione dei fornitori di accesso francesi.

“La minaccia che grava oggi sull’industria inglese prefigura quella che minaccia l’industria francese se l’Assemblea Nazionale (il parlamento) adotterà definitivamente gli emendamenti votati la settimana scorsa”.

Secondo il testo, la responsabilità sarà assunta dai fornitori se non prenderanno immediati provvedimenti sui siti che, secondo chi ospita, sono ritenuti con contenuti illeciti.
Insomma, tutta la responsabilità viene data ai fornitori di spazi Web.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.