ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Dalla Francia con ardore (anche in treno)

27 Aprile 2007

Dalla Francia con ardore (anche in treno)

di

Il sesso come argomento gettonato: per verificare la teoria, parliamo di aziende francesi che si propongono come leader della sessualità in linea.

I media ci continuano a ripetere come il sesso sia l’argomento più gettonato su Internet. Curioso di capire se ciò sia sempre vero, ho provato a fare una analisi dei circa 140 pezzi che ho fin qui scritto per Apogeonline. Il pezzo da voi più letto è stato “Non aprite quella porta. USB” che distanzia di gran lunga tutti gli altri (anche perché essendo molto vecchio ha fatto in tempo ad accumulare visite). Al secondo posto “Virus all’attacco delle automobili: ma è solo l’inizio dell’apocalisse?” (parlando di automobili agli italiani, c’era da aspettarselo). Al terzo la mia recensione del Nokia 770. Al quarto, quinto, ottavo, nono, decimo e undicesimo posto, miei articoli attinenti con sessualità e seduzione.

Considerando che su questo tema non ho nemmeno scritto 10 pezzi, è evidente il successo che questo argomento appare raccogliere anche presso l’eminente pubblico di questa prestigiosa testata. Globalmente il tema “sessualità e seduzione” è al secondo posto nella classifica dopo il tema “automobili” su cui però ho scritto l’unico articolo cui ho sopra accennato (potete trovare una statistica più approfondita per argomenti sul mio blog).

Insomma, è vero: il sesso interessa. Non sorprende quindi che sulla sfera della sessualità continuino a nascere e a crescere iniziative imprenditoriali in Rete, a riprova che l’innovazione e il rinnovamento dei business in Rete non sono per nulla statici. E all’avanguardia di questo settore si posizionano proprio i nostri cugini francesi.

La tradizione iconografica vuole la Francia come patria dello charme e dei prodotti ad esso collegati – e forse qualcosa di vero in questo c’è, almeno a giudicare da come si sta sviluppando in quel paese una serie di nuove imprese. Degno di nota ad esempio il sito di e-commerce SexyAvenue, un sito di prodotti erotici di alta gamma che sta conoscendo un grande successo – e non solo Oltralpe.

Il successo è tale che la società che ne è proprietaria (DreamNex) si è quotata all’Eurolist per una capitalizzazione di 83 milioni di euro. Che sono un sacco di soldi. Non si tratta però di una bolla speculativa, o di raccolte di capitale svincolate dai risultati di business: il sito ha fatturato nel 2006 circa 34 milioni di euro, con profitti per 3 milioni, raccolti tra la vendita di biancheria, quella di giocattoli ma sopratutto grazie al VideoOnDemand, che rappresenta oggi l’80% della sua cifra d’affari. Quella che è una delle più importanti piattaforme di VoD in Francia (se non la prima) raccoglie oggi oltre 62.000 abbonati paganti che “consumano” oltre 600.000 video al mese.

Con questo capitale raccolto presso gli investitori, le truppe francesi post-napoleoniche prevedono marciare ancora una volta sull’Europa: sono infatti previste espansioni ed acquisizioni in Inghilterra, Spagna e Italia. E se nuovamente saremo occupati, che questa volta siano truppe francesi in guêpière (e per chi piace, frustino) mi sembra perlomeno tollerabile.

È evidente che prima di passare all’azione è spesso necessario e opportuno incontrare una persona giusta con cui condividere i momenti speciali. Vista da questo prospettiva, non c’è dubbio che quelli di SexyAvenue stiano analizzando con favore altre iniziative imprenditoriali, ad esempio quelle che hanno nel mirino i cammini di ferro francesi, con alla testa del convoglio il sito Train d’Union.

Senza voler modellizzare troppo il business, è comunque noto ai più come il treno sia per sua natura un luogo proprizio ai nuovi incontri, e innumerevoli coppie si sono formate proprio a partire da occasionali incontri sulla via ferrata. Naturale dunque che qualcuno abbia pensato di inventare un sito di incontri verticale, specializzato nel social networking ferroviario. Una volta iscritti e memorizzato il nostro prossimo tragitto sugli Chemins de fer, verremo allertati tramite e-mail quando un altro membro della community viaggierà sulla stessa linea. E potremo quindi contattarlo, per fare due chiacchiere e rendere meno noioso il tragitto, o chissà…

A Train d’Union la concorrenza comunque non manca, a partire da idtgvandco.com, sito che gode dell’appoggio almeno ufficioso di SNCF, in una logica di integrazione ed estensione del proprio business ad aree contigue e sinergiche a valore aggiunto. Il sito conta già 13.000 iscritti e realizza tra 8 e 10 incontri per convoglio (paganti, nel senso che gli utenti devono pagare il servizio per godere della messa in contatto).

Se siete dunque alla ricerca di un’espansione delle vostre attività romantiche, non vi resta che recarvi in Francia e organizzare un incontro galante su un treno a lunga percorrenza. Almeno voi, che siete liberi e senza vincoli.

A me, felicemente fedele per scelta e istinto di conservazione (la mia signora ha dei tratti in comune con i 300 spartani delle Termopili e di Frank Miller) non resterà che consolarmi verificando se la teoria che il sesso faccia audience sia corretta. E se questo articolo, appositamente centrato su seduzione e sessualità, riuscirà anche lui a svettare in testa alla top ten…

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.