FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Da oggi i portali Internet parlano

08 Ottobre 2004

Da oggi i portali Internet parlano

di

Tutto italiano, realizzato dalla società Mediavoice, il primo software per realizzare la "vocalizzazione" dei portali Internet senza modifiche all'originale: [email protected] Un passo avanti notevole in materia di accessibilità

Da una recente verifica realizzata da Mediavoice e Iale Sistemi, le due società partner nella realizzazione e distribuzione di prodotti per l’accessibilità dei siti Web, risulta che, a oggi, quasi tutti i siti Internet delle strutture pubbliche dell’Emilia Romagna sono ancora inaccessibili ai disabili. Inoltre nessun portale è stato “vocalizzato”, una scelta che, con le tecnologie presenti sul mercato, permetterebbe l’accesso a tutti nel modo più naturale: con la voce.

Dalle informazioni raccolte, emerge che la quasi totalità delle strutture pubbliche dell’Emilia Romagna, regione molto ricettiva su temi che toccano il sostegno alle fasce più deboli, non ha provveduto in modo sistematico a rendere accessibili i propri siti Internet anche ai soggetti svantaggiati. In particolare il 100% delle strutture contattate non ha intrapreso alcuna azione per la vocalizzazione dei portali, operazione che permette di consultare un sito Internet non solo visivamente dallo schermo, ma anche vocalmente, ascoltando i contenuti del sito direttamente dal Pc oppure tramite un qualsiasi telefono fisso o mobile.

“A parte qualche ritardo nell’applicazione della legge Stanca, che stiamo monitorando con delle ricerche ad hoc – commenta Fabrizio Giacomelli, Presidentedi Mediavoice -, riteniamo stia gradualmente aumentando, sia nel pubblico sia nel privato, la sensibilità verso un tema importante come l’accessibilità alle nuove tecnologie e ai relativi contenuti, prima tra tutte Internet. Abbiamo infatti al nostro attivo numerose installazioni della nostra applicazione [email protected], la prima soluzione italiana, brevettata a livello mondiale, per la vocalizzazione dei portali. La nostra soluzione permette di abbattere le “barriere digitali” che di fatto rendono difficoltoso o impossibile l’accesso ai mezzi informatici ai disabili ma anche a quelle categorie di persone, come gli anziani, che non hanno familiarità con le nuove tecnologie”.

“La risposta del mercato alla tecnologia [email protected] è molto incoraggiante – spiegaRiccardoBassi di Iale Sistemi -. Il punto di forza di questa applicazione è che l’installazione non richiede modifiche o rifacimenti delle pagine originali del portale, non è quindi una tecnologia intrusiva e permette un notevole risparmio sia in termini di costi che in termini di tempi di realizzazione”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.