Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Corel rilascia la sua distribuzione Linux

22 Novembre 1999

Corel rilascia la sua distribuzione Linux

di

La software house canadese, in occasione del Comdex '99, ha lanciato la propria distribuzione del sistema operativo Open Source.

Denominata semplicemente Corel Linux, la nuova versione del sistema operativo aperto ha l’obiettivo dichiarato di portare Linux all’utente finale dando un ulteriore spallata al monopolio di Windows.

La versione Linux di Corel, attualmente disponibile, è prelevabile gratuitamente dal sito dell’azienda all’indirizzo http://www.corel.com. Per ottenere, invece, una copia su Cd-Rom è necessario pagare 15 dollari Usa: 5 per il costo del Cd stesso e 10 per le spese di spedizione. È comunque prevista una seconda versione di Corel Linux, che sarà disponibile entro la fine del mese di novembre ’99, e che includerà una versione ridotta di WordPerfect 8, il programma di videoscrittura dell’azienda canadese. Questa seconda versione di Corel Linux costerà 49 dollari Usa.

Corel ha anche in programma di lanciare, quanto prima, due suite di programmi per Linux, compensando in questo modo, almeno in parte, la carenza di applicativi per il sistema operativo creato da Linus Torvalds. La prima suite di programmi sarà una tipica applicazione office che, oltre a WordPerfect, includerà il foglio elettronico QuattroPro, il database Paradox e il programma per presentazioni multimediali Presentations. La seconda suite che vedrà la luce per la piattaforma Linux sarà il noto programma di grafica CorelDraw.

Con l’entrata in scena di Corel la capacità di penetrazione di Linux dovrebbe aumentare notevolmente anche perché le intenzione dell’azienda canadese sono quelle di cercare di portare il sistema operativo nelle case degli utenti finali e non solo delle aziende, facendone un software facile da installare e da utilizzare e con molti applicativi a disposizione.

Durante il Comdex 99 anche Linus Torvalds, il creatore di Linux, ha preso la parola. Di fronte a 5.000 persone entusiaste Torvalds ha ribadito la sua fiducia nelle possibilità di Linux di imporsi sul mercato e ha, per la prima volta, parlato di quanto sta facendo alla Transmeta, la start-up nella quale lavora a progetti fino ad ora coperti da un assoluto e impenetrabile segreto.

“Stiamo lavorando ad un microprocessore intelligente – ha detto Torvalds – che usa del software per fare tutta una serie do cose”. Una rivelazione ancora a denti stretti, come si può notare. Il nuovo processore – nome in codice Crusoe – utilizza ovviamente Linux per svolgere molte operazioni e verrà ufficialmente presentato il 19 gennaio del 2000.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.