FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Cookies: la Commissione del Parlamento europeo ha scelto il sistema dell’opt-out

29 Aprile 2002

Cookies: la Commissione del Parlamento europeo ha scelto il sistema dell’opt-out

di

Una proposta di emendamento alla direttiva sulla protezione dei dati personali prevede che i siti Web commerciali possano installare dei cookies sui computer degli internauti, senza avvertirli preventivamente. Il parlamento europeo voterà la modifica nel mese di maggio

La Commissione del Parlamento europeo per le libertà e i diritti dei cittadini ha recentemente espresso una raccomandazione contenente un emendamento alla direttiva sulla protezione dei dati personali che, se pure riconosce il diritto degli utenti a rifiutare l’installazione dei cookies, stabilisce che “è sufficiente garantire la possibilità di accesso a un’informazione chiara in relazione alle finalità alle quali i cookies sono destinati”.

Non è necessario, perciò, secondo la Commissione, che gli internauti siano avvertiti della possibilità che alcuni siti Web installino dei cookies sul loro disco rigido, in quanto il sistema dell’opt-out, in base al quale l’interessato può esprimere il proprio dissenso rispetto all’installazione, offrirebbe una tutela sufficiente.

La scelta dell’opt-out è, però, diametralmente opposta a quella manifestata dal Consiglio dell’Unione europea in materia di spamming che, ha sostenuto l’opportunità di adottare l’opposto sistema dell’opt-in, subordinando le comunicazioni commerciali al consenso del destinatario.

La posizione della Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini pone in secondo piano le esigenze di tutela della vita privata e della riservatezza degli utenti, per venire incontro al le richieste dei proprietari dei siti di commercio elettronico, i quali ritengono che il sistema dell’opt-in sia di ostacolo all’incremento del libero accesso ai siti Web e allo sviluppo dell’e-commerce.

La decisione del Parlamento sull’emendamento è attesa entro il mese di maggio.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.