Home
Condannati a rimborsare Windows pre-installato

07 Novembre 2007

Condannati a rimborsare Windows pre-installato

di

HP ha dovuto rimborsare l’ADUC per il sistema operativo indesiderato

L’ADUC (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori) ha vinto la causa contro HP per il rimborso di un’edizione di Microsoft Windows XP, pre-installata su un comune notebook regolarmente acquistato.

Il problema, secondo ADUC, è che spesso «chi non vuole il sistema operativo che è stato preinstallato sul computer che ha acquistato, è costretto a toglierlo e buttarlo via a proprie spese, dal momento che un altro requisito fondamentale di questo software è l’inscindibilità commerciale dal PC col quale è stato acquistato».

Il 25 novembre 2005 ADUC ha deciso quindi di citare la Hewlett Packard presso il Giudice di Pace di Firenze. Dopo numerose udienze e dopo aver depositato una voluminosa documentazione, il 18 ottobre 2007 l’HP è stata condannata a rimborsare 140 euro, oltre alle spese legali sostenute dalla controparte.

Il Giudice di Pace di Firenze ha riconosciuto il legame del produttore hardware con la licenza del software, sebbene disconosciuta da quest’ultimo poiché (a suo dire) predisposta unilateralmente dalla Microsoft. «Non appare credibile che il testo delle condizioni del contratto (EULA) non sia stato conosciuto dalla HP, essendo verosimile piuttosto che esso sia il frutto di accordi commerciali intercorsi tra le due società (HP e Microsoft). In ogni caso deve ritenersi da HP accettato e fatto proprio, nel momento stesso in cui lo ha installato sul suo hardware offrendo poi in vendita il prodotto finale», ha dichiarato il Giudice dott. Lo Tufo. «Le clausole contrattuali vanno eseguite secondo buona fede e perciò astenendosi da condotte vessatorie ed ostruzionistiche, come stabilisce l’art. 1375 cc».

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.