Home
Computer e lingerie, i siti della Top100 americana dell’e-commerce

02 Maggio 2000

Computer e lingerie, i siti della Top100 americana dell’e-commerce

di

Computer e lingerie. Questi sono gli articoli che “tirano” di più su Internet secondo uno studio di ActiveMedia Research sui Top100 dei siti di consumo dell’anno 2000.

I risultati dimostrano che l’industria di computer Dell è il grande vincitore, con un guadagno di 5 miliardi di dollari.
Yahoo!, dal canto suo, ha attirato 32 milioni di visitatori unici.

Ma è il sito di lingerie Victoria’s Secret la rivelazione dell’anno.
Infatti, dopo la sua apertura nel 1998 ha avuto una crescita record: 8.900 %!

Insomma, gli americani amano computer e lingerie, ma, secondo ActivMedia il segreto sta in altro: la guerra viene vinta dai siti che hanno la lealtà dei consumatori.

Le imprese che scommetteranno sul mercato, sui servizi ai consumatori, sul controllo di qualità, sui sistemi di consegna e sulla risoluzione dei problemi avranno vinto la battaglia.

Ma l’inchiesta dimostra che da un lato le imprese tradizionali si spostano sempre più verso i siti Internet, man mano che i siti di commercio elettronico prendono posti nel mondo tradizionale degli affari.

I ricercatori, poi, mettono in guardia: le imprese che dominano il mercato delle vendite online oggi, non necessariamente saranno i leader di domani.
Settori come la vendita di libri e di viaggi online sono già una realtà sul Web, contrariamente a settori più nuovi, come la moda, che più lentamente migrano verso Internet.

Inoltre, mentre la vendita di beni di consumo prende piede, i servizi come la prenotazione di posti al ristorante, dal parrucchiere, di medicine e di altri servizi non hanno ancora il loro spazio nel Web.

Per saperne di più http://www.activmediaresearch.com/body_top_100_consumer.html

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.