Home
Come diventare un DJ virtuale

23 Agosto 1999

Come diventare un DJ virtuale

di

Per la modica cifra di 35.000 lire si può ottenere un sofisticato software che consente di ricreare sul proprio PC le funzioni disponibili su una vera consolle da DJ. Tra le varie funzioni previste, MIX IT consente di aggiungere rapidamente i propri brani preferiti, “scratchare” i dischi tramite il mouse, selezionare la velocità del piatto (33 o 45 giri), regolare indipendentemente i volumi master di ogni piatto, effettuare il preascolto dei brani per sincronizzare i beat.

Accettando svariati formati audio diversi (MP3, Wave, e quelli supportati da Quicktime), il programma assicura la massima compatibilità con gli attuali standard dell’audio digitale. Altro elemento essenziale, l’utente può personalizzare a piacimento la lista dei brani a disposizione, scaricandoli da Internet oppure creandoli autonomamente. E quindi trasformarsi in un vero e proprio Disc Jockey virtuale. O almeno provarci con cognizione di causa.

MIX IT: http://www.mixit.net

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.