FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Chi trova un hacker, trova un tesoro!

13 Giugno 2002

Chi trova un hacker, trova un tesoro!

di

Chi trova un hacker (bravo), trova un tesoro. Lo sanno bene in Norvegia, dove un hacker ha trovato la “chiave” per aprire lo scrigno di un tesoro di cultura.

Andiamo a monte. Reidar Djupedal aveva concepito un database che recensiva più di 10 mila opere redatte in “nynorsk”, la nuova lingua norvegese creata nel 1850 per unificare i numerosi dialetti presenti in questo paese scandinavo.

Un’eredità che Djupedal non era riuscito a consegnare ai posteri. Morto lui, non aveva lasciato a nessuno la password per accedere al database.

Un brutto rompicapo per un centro culturale norvegese che voleva aprire lo scrigno e studiarne il contenuto.

Che fare? I responsabili del centro pensano di pubblicare una richiesta di aiuto su Internet e ottengono subito risposta.

A rispondere uno svedese esperto di informatica che, utilizzando il servizio lostpassword.com scopre la password.
Per la verità, Djupedal non aveva scelto una parola chiave impossibile e troppo difficile: “ladepudj”, il suo cognome al contrario.

Sono bastate cinque ore all’informatico svedese per risolvere l’enigma dalla pubblicazione del bando di aiuto e consegnare aperto il ricco scrigno di opere.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.