Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Chi ha incastrato l’ipertesto

27 Febbraio 2012

Chi ha incastrato l’ipertesto

di

Se la letteratura all'inizio del Ventunesimo secolo rispecchiasse la pittura dell'inizio del Ventesimo.

Dylan Kinnett, fondatore del giornale di letteratura sperimentale Infinity’s Kitchen, pone un dubbio: perché mai negli anni novanta si parlava tanto di letteratura ipertestuale nonostante mancassero gli strumenti per crearla e consultarla efficacemente, mentre negli anni dieci gli strumenti abbondano e però la produzione è tendente allo zero?

Kinnett offre alcune possibili risposte nel panorama del web. Per Paul LaFarge su Salon.com l’ipertesto è nato quando il mondo non era pronto e la tecnologia nemmeno, così da guadagnarsi una cattiva reputazione. E creare narrativa ipertestuale oggi è difficilissimo, perché ci vogliono progettazione, interfaccia, magari un’applicazione apposta, per seguire standard ancora acerbi.

Secondo Benjamin Paloff si verifica un paradosso: la veloce evoluzione tecnologica fa invecchiare l’ipertesto molto più della carta.

Il suggerimento più affascinante proviene tuttavia da Kenneth Goldsmith:

With the rise of the Web, writing has met its photography. By that, I mean that writing has encountered a situation similar to that of painting upon the invention of photography, a technology so much better at doing what the art form had been trying to do that, to survive, the field had to alter its course radically.

Come l’avvento della fotografia generò un ripensamento radicale della pittura, così l’avvento del web deve generare un ripensamento radicale dello scrivere. Ancora da venire.

Trovo la riflessione su come sarà il libro del futuro ancora e molto più appassionante di quella su come debba essere il libro elettronico.

L'autore

  • Lucio Bragagnolo
    Lucio Bragagnolo è giornalista, divulgatore, produttore di contenuti, consulente in comunicazione e media. Si occupa di mondo Apple, informatica e nuove tecnologie con entusiasmo crescente. Nel tempo libero gioca di ruolo, legge, balbetta Lisp e pratica sport di squadra. È sposato felicemente con Stefania e padre apprendista di Lidia e Nive.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.