Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Cercasi qualificati disperatamente

14 Dicembre 2000

Cercasi qualificati disperatamente

di

L'Organizzazione Internazionale del Lavoro ha appena pubblicato un rapporto che mostra che il settore delle nuove tecnologie in Europa scarseggia di manodopera qualificata.

L’Organizzazione Internazionale del Lavoro ha appena pubblicato un rapporto che mostra che il settore delle nuove tecnologie in Europa scarseggia di manodopera qualificata.

In pratica, si tratterebbe di una vera e propria “mancanza di competenze” che potrebbe mettere a rischio l’espansione della nuova economia europea.

Presentato durante la Sesta Riunione regionale europea, che si tiene a Ginevra dal 12 al 15 dicembre, questo rapporto prefigura che anche se la crescita dell’impiego nelle industrie hi-tech dovrebbe oltrepassare l’8 % l’anno per il futuro, il numero dei posti mancanti dovrebbe triplicare, fino a raggiungere la cifra del milione e 600 mila nel 2002.

Inoltre, questa nuova domanda delle industrie non dovrebbe ridurre di molto la quota dei disoccupati, perché i disoccupati attuali non hanno le competenze ricercate per poter entrare in questi nuovi impieghi.

E così, gli imprenditori di questo settore cercano di reclutare all’estero, cosa che provoca una “fuga di cervelli nei paesi che inviano personale qualificato”.
Per esempio, negli Stati Uniti ai lavoratori del settore ICT vengono offerte facilitazioni per ottenere la carta verde.

Il rapporto, poi, sottolinea che se le imprese “si rivolgono a mercati del lavoro dove trovano in abbondanza analisti funzionali, programmatori e tecnici”, lo scarto tecnologico tra le nazioni povere e le regioni ricche rischia di allargarsi e i paesi dovranno fare fronte a un “digital divide” in crescita.

Secondo OIL, una sola soluzione può rimediare a questo grave deficit: la formazione.
Un obiettivo a lungo termine che dovrebbe, finalmente, risolvere il grave problema.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.