REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
C’era una volta Silicon Valley….

27 Luglio 1999

C’era una volta Silicon Valley….

di

Incredibile ma vero: Silicon Valley sta per perdere il primato quale cuore pulsante dell’industria informatica e digitale. Nella frenetica corsa all’oro al silicio, negli ultimi anni parecchie altre aree degli Stati Uniti hanno attirato grossi capitali e menti lucide. Tra queste, la più nota è senz’altro la Silicon Alley di New York, seguita a ruota dalla Silicon Forest della zona di Seattle. Ma ci sono anche le Silicon Hills di Austin, Texas e il Silicon Dominion intorno a Washington, D. C.

L’avanzare e il diversificarsi della concorrenza è infatti il tratto centrale che emerge da uno specifico studio appena diffuso dalla Joint Venture. Vi si nota che il fattore-chiave per la scelta di una particolare area geografica da parte dei dirigenti informatici rimane il facile accesso a un ampio bacino di personale qualificato. Caratteristica questa che ha fatto prosperare Silicon Valley, abitata da quasi 500.000 “knowledge worker” assai qualificati e dotati, ma sempre più affetta da una penuria dilagante: almeno 160.000 i posti rimasti vacanti quest’anno per assenza di personale specializzato.

Le altre regioni al silicio, in contrasto, oggi offrono maggior quantità di forza-lavoro in loco e salari più bassi, come pure costo della vita e traffico automobilistico ridotti, altri elementi che vanno acquistando parecchia importanza. Senza dimenticare lo stanziamento di fondi pubblici e governativi per alimentare l’economia locale, mentre notoriamente Silicon Valley è tutta fondata sull’industria privata. Un’industria che deve quindi riaggiustarsi, come dimostra la recente decisione di un gigante quale Adobe, che taglierà qualche centinaio di posti nella sede centrale di San Josè per trasferirli nell’area di Seattle.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.