Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Catasto informatizzato: arriva il software Voltura 1.0

19 Aprile 2002

Catasto informatizzato: arriva il software Voltura 1.0

di

È disponibile sul sito dell'Agenzia del Territorio un nuovo software per la compilazione delle volture catastali. Il programma Voltura 1.0 si aggiunge a una serie di procedure già operative per la presentazione, su supporto informatico, dei documenti di aggiornamento degli atti catastali

Il programma Voltura 1.0, disponibile sul sito dell’Agenzia del Territorio, permette di semplificare la procedura necessaria per effettuare volture catastali e di completare il flusso di aggiornamento della banca dati catastale, attraverso l’acquisizione su supporto informatico dei dati delle volture che non vengono presentate in Conservatoria, o di completare e modificare le intestazioni catastali che risultano incomplete o errate.

In precedenza, gli utenti potevano utilizzare esclusivamente appositi modelli cartacei che, dopo essere stati compilati e depositati presso gli Uffici del Territorio, vengono acquisiti dal personale incaricato e registrati nella banca dati.

Utilizzando il software elaborato dall’Agenzia, sarà, invece, possibile per tutti gli utenti – non solo, quindi, per professionisti, notai, geometri, ingegneri, ma anche per Caf e singoli cittadini – compilare, controllare e presentare i documenti di aggiornamento degli atti catastali su supporto informatico e – secondo quanto sostiene una nota dell’Agenzia del Territorio – in un prossimo futuro, anche mediante trasmissione telematica.

Il programma Voltura 1.0 consente di compilare volture riguardanti fabbricati e terreni, immobili appartenenti a comuni diversi della stessa provincia o intestati in sostituzione e di gestire documenti di afflusso (denunce di successione e ricongiungimento di usufrutto), di preallineamento (per risolvere i casi di disallineamento della banca dati catastale dovuti all’assenza negli atti informatizzati di domande di voltura pregresse) e di recupero di voltura automatica (per risolvere i casi di documenti provenienti da voltura automatica che non hanno superato la fase di registrazione o per integrare le intestazioni che, a seguito dell’effettuazione della voltura automatica, risultassero incomplete e non corrette).

È opportuno ricordare che con un precedente provvedimento – di cui si è già parlato in questa rubrica – l’Agenzia del Territorio ha emanato una serie di disposizioni concernenti l’introduzione di procedure informatiche che garantiscono, ai professionisti e ai privati cittadini, tempi di attesa certi e rapidi per le pratiche al catasto.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.