FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Capellas lascia HP per WorldCom

13 Novembre 2002

Capellas lascia HP per WorldCom

di

Un “matrimonio” durato solo sei mesi. Michael Capellas, attuale numero due di HP lascia il suo incarico. Secondo indiscrezioni di stampa andrà a ricoprire il posto di PDG lasciato vuoto a WorldCom.

Un comunicato dove è scritto che Capellas lascia la sua poltrona “per seguire altre opportunità di carriera” è tutto quello che si sa (non è ancora stata resa nota la data precisa) sull’abbandono dell’uomo che ha portato Compaq alla fusione con HP.

Sul destino dell’ex numero due di HP, il Wall Street Journal scrive che è in pol position per sedersi sulla poltrona direzionale del gruppo americano di telecomunicazioni, WorldCom dopo il fallimento rovinoso.

Succederà a John Sidgmore, che ha annunciato da settembre la sua intenzione di abbandonare un posto che è per cuori forti, dopo quanto successo.

Su questa linea anche il New York Times, che fa il nome di Capellas, assicurando che diventerà il prossimo numero uno di WorldCom entro fine mese.

Capellas era stato, insieme alla inossidabile Carly Fiorina di HP uno dei due artefici della megafusione, una delle più grandi che la storia del settore ricordi.
Si era svolta una battaglia all’ultimo voto con Walter Hewlett, l’erede di uno dei fondatori di HP contrario al matrimonio.

Vinta la guerra interna, i due avevano dato vita al più grosso colosso informatico del mondo, trasformando le due aziende nel numero uno dei produttori di personal computer, con uno scambio di azioni per 19 miliardi di dollari.

Nel comunicato rilasciato da HP si precisa che il posto lasciato vuoto da Capellas non sarà riempito. Le sue funzioni passeranno nelle mani di Carly Fiorina che diventa, così, “dittatore” unico dell’azienda.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.