PROMOZIONE EBOOK

Dal 1 al 30 settembre tutti gli EBOOK costano la metà

Risparmia il 50%
Home
Camelot, la prima lotteria UMTS

08 Febbraio 2002

Camelot, la prima lotteria UMTS

di

La lotteria nazionale britannica, gestita da Camelot, potrebbe essere la prima lotteria delle 3G. Il Consiglio di Amministrazione della National Lottery ha infatti approvato un progetto da 70 milioni di …

La lotteria nazionale britannica, gestita da Camelot, potrebbe essere la prima lotteria delle 3G. Il Consiglio di Amministrazione della National Lottery ha infatti approvato un progetto da 70 milioni di euro per lo studio delle scommesse via cellulare. In futuro, dunque, gli inglesi potranno probabilmente puntare direttamente dal proprio cellulare, evitando le code al botteghino.

I biglietti della National Lottery potranno essere venduti anche sui siti Web, grazie alla stessa tecnologia Java che ne permetterà la gestione sul cellulare. La decisione del CdA di National Lottery arriva dopo il calo di scommesse registrato da Camelot nel 2001. Gli utenti, secondo il progetto finanziato, dovranno creare un profilo utente per poter pagare direttamente tramite cellulare. Una volta entrati nel sistema, un link porterà lo scommettitore alla pagina giusta: poi, sarà solo questione di fortuna!

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non abbiamo scelto questa formula per prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto la utilizziamo quando pensiamo che non aggiunga valore al testo sapere a chi appartiene la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.