RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Brutte figure del fai-da-te

02 Aprile 2013

Brutte figure del fai-da-te

di

La quantità si avvia a non essere un problema. Mentre la qualità dei progetti si prepara a diventarlo e c'entra la stampa 3D.

Il concorso Up! 2013 organizzato da Instructables si è appena concluso e, indipendentemente da chi abbia vinto le dieci stampanti 3D Up! in palio, abbiamo constatato una tendenza chiara: i progetti pervenuti sono stati almeno dieci volte quelli degli altri contest organizzati periodicamente dalla comunity più ampia al mondo per esplorare, fare, distribuire.

Non è stato il primo e non sarà l’ultimo contest a cui Instructables ci chiamerà, ma è un momento importante. La comunità di Instructables è multiforme e, diciamola tutta, se la stampa 3D provocherà un traffico ulteriore di appassionati e progetti molto superiore alla media, ci sembra di vedere un gran bisogno di selezionare qualità.

Dall’inizio di quest’anno, complice la nuova app per iPhone e per terminali Android, la ricerca tra gli oltre centomila progetti classificati è diventata abbastanza agevole, soprattutto raggiungibile anche in mobilità. Un primo passo per facilitare la fruizione di un ammasso di idee in un mondo fantastico, nel senso letterario del termine.

Perché qui sta un problema: degli standard minimi, o un di più di selezione, ci sembrano ormai necessari. D’accordo la popolarità, ma incontrare troppo spesso immagini descrittive costituite da scatti sfuocati in stile vintage Polaroid è pesante anche per il più sfegatato frequentatore del mondo DIY, come dimostra la presenza dell’invito a scattare meglio, sulla pagina generale dei progetti:

La differenza tra un buon progetto e un grande progetto sta nelle sue fotografie documentative. Utilizzate questa guida per migliorare le foto dei vostri progetti, aumentare il numero dei visitatori e venire segnalati dal sito.

Addirittura i Photo Tips di Instructables, ora più di venti, sono diventati una sezione del sito a pieno merito e anche, per gli iscritti a pagamento, un ebook da scaricare in formato PDF oppure ePub.

In questo potrebbe avere avuto un significato l’incorporazione di Instructables in Autodesk, ormai da un paio d’anni. Non necessariamente peggiorativa, vista la possibilità di vincere stampanti 3D in un concorso di bravura. Ma, per favore: foto di qualità, grazie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.