Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Boom degli Investimenti Internet delle PMI del centro-sud

09 Aprile 2001

Boom degli Investimenti Internet delle PMI del centro-sud

di

Le Piccole e Media Imprese con un sito Internet crescono piu' velocemente al Sud rispetto al Nord: e' questo uno dei dati che emergono dall'Osservatorio New Economy 2000 condotto da Mate, l'independent representative di Forrester Reseach in Italia.

I dati che emergono dall’Osservatorio 2000 vedono una generale crescita nella connessione a Internet: 8 PMI su 10 sono ormai on line con un incremento dell’8% rispetto al primo semestre, dovuto principalmente agli investimenti effettuati dalle imprese di piccole dimensioni, da quelle del settore edilizia e costruzioni e dalle PMI del Centro Sud. La carenza di infrastrutture nel meridione rende piu’ appetibile il canale Internet per raggiungere i potenziali clienti.

Dall’analisi dei dati suddivisi per aree geografiche, emerge quindi che le aziende trainanti sono quelle del Centro-Sud, dove la penetrazione di Internet e’ passata dal 71,7% nel primo semestre 2000 al 75,8% nel secondo, con un incremento degli investimenti: le aziende che credono nella rete sono aumentate del 4,2%.

Pur permanendo, in termini assoluti, il divario tra Nord e Sud, le aziende che hanno un sito crescono piu’ velocemente al Sud, soprattutto quando questo viene utilizzato come catalogo on line. Anche nella promozione del sito il Sud e’ piu’ dinamico passando dal 40,7% nel primo semestre 2000 al 44,9% nel secondo. La carenza di infrastrutture nel meridione rende infatti piu’ appetibile il canale Internet per raggiungere i potenziali clienti.

È interessante inoltre operare una diversificazione del trend di penetrazione delle nuove tecnologie, analizzando i risultati del sondaggio riferiti ai diversi settori merceologici di appartenenza e alle dimensioni delle PMI. Dall’osservatorio emerge che il settore dove si registra un maggiore recupero e’ quello dell’edilizia, dove la penetrazione di Internet e’ passata dal 65,6% nel primo semestre dell’anno all’83,1% nel secondo semestre; statico il settore dell’industria cosi come quello dei servizi, dove ormai si e’ arrivati alla saturazione. Inoltre, le aziende di minori dimensioni (fino a 49 addetti), stanno recuperando fortemente il ritardo finora accumulato nella corsa alla New Economy passando dal 79,3% all’89,6%.

Il settore del commercio detiene il primato per quanto riguarda i cataloghi on line, mentre il settore edile e’ molto vivace nella promozione del proprio sito, anche grazie alla nascita di numerosi portali verticali. Analizzando le PMI che contano tra i 50 e i 99 addetti, emerge che un’azienda su due cerca di utilizzare Internet come canale di sbocco per i suoi prodotti.

Se il trend relativo alla connessione a Internet e’ decisamente confortante, meno soddisfacenti i risultati relativi alle modalita’ di utilizzo e alla cultura dell’e-business in generale. Solo 1 PMI su 20 fa del sito un vero e proprio canale di vendita. Per la stragrande maggioranza il sito e’ utilizzato per presentare la societa’, pochissimi lo utilizzano in versione Customer service, per quasi il 50 % rappresenta un catalogo on line attraverso il quale pero’ non si realizzano azioni proattive nei confronti del visitatore. Permane infatti una scarsa propensione ad azioni di e-commerce e soprattutto di CRM. 1 PMI su 5 sta prendendo in considerazione l’e-procurement. È ancora scarsa la conoscenza dell’e-marketplace come luogo d’incontro virtuale tra domanda e offerta. Solo 1 PMI su 10 ne ha sentito parlare, ad eccezione del settore dell’edilizia e costruzioni, dove il dato sale a 1 PMI su 6.

Lo studio di Mate e’ stato condotto su un panel di oltre 500 piccole e medie imprese rappresentative della realta’ nazionale, suddivise per settore (industria, servizi, commercio, edilizia), dimensioni (da 10 a 19 addetti, da 20 a 49, da 50 a 99, da 100 a 500) e infine per aree geografiche (Nord-Ovest, Nord Est, Centro, Sud e isole).

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.