RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Bill Gates: Non l’inizio della fine, ma la fine dell’inizio

07 Giugno 2001

Bill Gates: Non l’inizio della fine, ma la fine dell’inizio

di

Bill Gates, per nulla avvilito dalle avversità che hanno colpito la sua azienda e dai nunerosi attacchi di cui è stato bersaglio, rilancia.
Lo fa parlando delle prospettive della new economy.

“Oggi non è la fine. Non è l’inizio della fine. Piuttosto la fine dell’inizio”. Queste parole, che riecheggiano quelle dette da Winston Churchill nel 1942 all’inizio dell’attacco alleato in Europa, le ha pronunciate durante un recente discorso al Quinto summit dei capi d’impresa organizzato da Microsoft.

Il futuro, dunque, secondo Gates si annuncia molto promettente per i diversi attori della nuova economia.
“Il prossimo decennio sarà un periodo fausto – ha dichiarato il patron di Microsoft – Durante questo decennio, la vostra relazione con l’informatica diverrà onnipresente. Nessun limite materiale potrà frenare i vostri progetti. A eccezione, può essere, del costo delle comunicazioni a banda larga nelle case”.

Questo discorso cade in un momento di piena crisi dell’economia globale, con forti ripercussioni proprio sul mercato americano che stenta a riprendersi, malgrado i continui ribassi del costo del denaro attuato dalla Federal Reserve.

I 140 dirigenti di azienda avranno, dunque, ascoltato con interesse le parole ottimistiche di Bill Gates ma, uscendo e pensando al futuro delle loro società e alla loro carriera, diversi di loro avranno scosso il capo e pensato a cosa fare da qui a dieci anni.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.