Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Bill Gates: I successi nel software non arriveranno più dagli Stati Uniti

06 Febbraio 2002

Bill Gates: I successi nel software non arriveranno più dagli Stati Uniti

di

Bill Gates è diventato il profeta di Internet. Ovunque vada parla della Rete e ne magnifica le potenzialità, malgrado quest’ultimo anno sia stato l’anno più buio dopo il boom di Internet e fa una profezia.

Gates ha ribadito il suo ottimismo anche a Vienna, dove si è incontrato con alcuni uomini d’affari austriaci.
Nel suo discorso ha ribadito che la rivoluzione di Internet è ancora lontana dall’essere finita, malgrado l’esplosione della “bolla” dei valori delle aziende tecnologiche che ha portato numerose società al fallimento.

Internet in futuro “permetterà alle aziende di realizzare transazioni veramente complesse” ma solo tra tre o quattro anni, ha detto Gates aggiungendo che “Internet è una rivoluzione per tutte le tipologie di azienda”.

Nessuno, dunque, sfuggirà a questa rivoluzione. E per spiegare meglio il concetto fa l’esempio di start-up bancarie su Internet: “È chiaro che la parte del mercato delle banche solamente online resterà piuttosto limitato – ha detto il PDG di Microsoft – la concorrenza tra le banche tradizionali si giocherà anche sulla qualità dei loro servizi online”.

E fa anche una previsione che stupisce (un po’ come successo al forum economico mondiale dove ha mostrato un inaspettato lato no-global). Durante l’incontro ha predetto la fine dell’egemonia americana sul mercato dei software tra dieci anni.

Un Bill Gates meno azienda e più guru; un saggio che divulga il suo punto di vista dando prova di neutralità.
“Tutti i grandi successi del prossimo decennio nel campo dei software non arriveranno dagli Stati Uniti, come è successo negli ultimi dieci anni – ha dichiarato – L’industria del software sarà un’industria a forte crescita e ogni paese vorrà prendere la propria parte”.

Che stia pensando sul serio di ritirarsi dalla battaglia e stia cercando di costruirsi un’immagine di profeta che predice l’avvento di una nuova era più felice e giusta?

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.