Home
Bill Gates annuncerà un cambio epocale di strategia per Microsoft

23 Giugno 2000

Bill Gates annuncerà un cambio epocale di strategia per Microsoft

di

La Microsoft sta aspettando il suo fondatore per conoscere quali saranno i grandi orientamenti dei prossimi anni: fine della tastiera e largo alla domotica.

Bill Gates, rimasto l’uomo più ricco del mondo malgrado i guai che sta passando la sua azienda, annuncerà, dunque, quali saranno le strategie del gruppo per gli anni a venire.
Presentato come importantissimo, questo discorso avrà lo stesso impatto dell’annuncio dell’entrata di Microsoft nell’era di Internet.

E questa volta, Bill Gates potrebbe annunciare grandi cambiamenti nell’interfaccia del suo sistema operativo.
In effetti, da qualche mese il gigante del software tra raccogliendo numerosi dati sulla scrittura manoscritta e la voce.

Le sue recenti alleanze con Lernout&Hauspie fanno pensare che nel futuro prossimo, il sistema operativo (o i software della famiglia Office) potranno essere comandati a voce e che le tastiere saranno rimpiazzate da tavolette grafiche.

Nicolas Coudière, responsabile della comunicazione per i prodotti Windows 98, ha dichiarato che “Microsoft sta costituendo uno dei database di scritture manoscritte più vasto del mondo”.

Gli altri orientamenti non sono meno eclatanti, anche se molti sono già stati illustrati negli articoli su questo sito.
Tra i più importanti che potrebbero essere annunciati da Gates sicuramente un posto d’onore l’avranno la domotica (l’informatica per la casa) e l’introduzione della gestione di elettrodomestici e componenti hi-fi da computer.

Per questo, Microsoft dovrebbe annunciare il lancio di una nuova tecnologia battezzata “Simple Control Protocol”.
Questo protocollo di comunicazione dovrebbe posare le basi per una piattaforma di comunicazione interattiva tra gli apparecchi elettrici, elettrodomestici ed elettronici.

La prova dell’interesse che Microsoft mostra verso questo domani futuribile, è la creazione di un nuovo dipartimento, la Business Unit “Connected Home”, totalmente dedicata a questo campo e che vedrà presto la luce.

Questa unità si dovrà occupare dell’elaborazione di nuovi servizi ai consumatori e lavorerà in collaborazione con il centro di ricerca di Microsoft.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.