FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Battaglie contro l’e-commerce

05 Aprile 2001

Battaglie contro l’e-commerce

di

Notizie dall'America: non sono pochi i bastoni tra le ruote che i siti di e-commerce subiscono in seguito alla istituzione di alcune leggi, nate grazie alle pressioni degli operatori commerciali tradizionali.

Vediamo alcuni esempi. I concessionari di auto hanno fatto pressione perché in 49 stati passasse la legge che vieta alle industrie automobilistiche di vendere direttamente ai consumatori via Internet.

Anche i venditori del settore enologico hanno fatto lobbiyng serrato perché il Congresso e gli Stati vietassero ai produttori di vendere on line ai consumatori.

I gestori di aste tradizionali hanno fatto pressione negli Stati del New Hampshire, del North Carolina e del Tennessee perché le aste on line fossero maggiormente tassate dallo Stato. L’American Optometric Association ha costretto i produttori di lenti a contatto a non vendere ai siti Internet le lenti, ma soltanto agli optometristi autorizzati. I siti Internet devono quindi rivolgersi ai rivenditori e non possono andare direttamente dal produttore.

Il vicepresidente del Progressive Policy Institute, Rob Atkinson, ha affermato che questo atteggiamento è generato da un’effettiva perdita di mercato da parte degli operatori del modello di vendita tradizionale.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.