REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Bambini e adolescenti al cellulare: grossi rischi per la salute

17 Febbraio 2004

Bambini e adolescenti al cellulare: grossi rischi per la salute

di

È di questi giorni la notizia che i bambini italiani fanno un uso esagerato del telefono cellulare: su un campione di 129 alunni di 4° e 5° elementare, intervistati dall'Università di Trieste, ben il 56% possiede un telefono cellulare e di questi solo il 32% lo spegne prima di andare a dormire

Chissà se i genitori, che sembrano preoccuparsi molto per i propri figli, tanto da dotarli del telefonino per controllarli meglio, si sono chiesti se quest’oggetto nasconde qualche rischio per i loro piccoli?

“Secondo un memorandum condotto dal professor Hyland dell’Università di Worwick – racconta il dottor Fiorenzo Marinelli della Sezione di Bologna dell’Istituto per i Trapianti d’Organo e l’Immunocitologia del CNR – gli organismi in accrescimento sono più ricettivi alle influenze delle onde elettromagnetiche. I risultati di una nostra ricerca, condotta sulle cellule, hanno evidenziato un effetto profondo delle onde elettromagnetiche sulla regolazione genica del ciclo cellulare. In pratica, vengono attivati o disattivati alcuni geni che regolano la proliferazione cellulare. Il risultato finale è che alcune cellule vengono stimolate ad autoeliminarsi, mentre quelle che sopravvivono sono spinte a proliferare. È facile comprendere che, se queste ultime hanno accumulato danni, si avrà una proliferazione di cellule danneggiate”.

Quali sono le conseguenze su organismi più complessi della cellula, ad esempio il corpo umano? “Naturalmente – spiega il ricercatore bolognese – gli organismi complessi hanno meccanismi di riparazione diversi, tuttavia si può ipotizzare che l’alterazione genetica dovuta ad onde elettromagnetiche possa favorire lo sviluppo di tumori, soprattutto nei bambini, lontani dall’equilibrio e il cui metabolismo veloce determina un’influenza più decisa delle radiazioni emanate dai telefonini”.

Quali allora gli accorgimenti che sarebbe opportuno utilizzare, in particolare nei confronti dei bambini?
“A mio parere – conclude Fiorenzo Marinelli – è bene che i bambini al di sotto dei 14 anni non usino il telefono cellulare e che gli adolescenti se ne servano solamente in caso in caso di reale necessità”.

L'autore

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.