FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Australia, un sito musicale bloccato e tre studenti arrestati

16 Maggio 2003

Australia, un sito musicale bloccato e tre studenti arrestati

di

La polizia australiana ha annunciato il blocco di un sito Internet, tramite il quale venivano scambiati gratuitamente file musicali, in violazione della normativa sul copyright.

La polizia australiana ha annunciato nei giorni scorsi, l’arresto di tre studenti, due australiani e un malese, poco più che diciottenni, accusati di essere i creatori del sito “MP3 WMA Land”, dal quale potevano essere scaricati file contenenti brani musicali e video-clip, a costo zero.

Il sito conteneva link verso centinaia di brani prodotti da numerose case discografiche, quali Universal Music, Sony Music, Warner Music, BMG, EMI e l’Australian Festival Mushroom Records.

Secondo le industrie musicali, il danno conseguente alla distribuzione gratuita da parte del sito supera i sessanta milioni di dollari australiani (circa 37 milioni di dollari).

La polizia federale australiana ha annunciato che i sospetti sono stati scarcerati sotto cauzione e che dovranno comparire davanti a un tribunale in questi giorni.

Il diritto australiano prevede, per il reato di violazione del diritto d’autore, fino a cinque anni di reclusione o un’ammenda fino a 60.500 dollari australiani (equivalente a circa 37.000 dollari).

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.