Home
Assediata la rete wireless di Londra

29 Marzo 2002

Assediata la rete wireless di Londra

di

Un recente studio ha messo in luce che quasi tutta la rete wireless di Londra è vulnerabile ad eventuali attacchi.
Lo studio, sponsorizzato dalla Camera di Commercio Internazionale, ha preso in esame 5000 reti wireless della capitale inglese ed ha rilevato che nel 92% dei casi non erano state prese le misure elementari di protezione contro eventuali intrusioni non autorizzate.
La ricerca mette in luce due fatti, uno positivo e uno negativo: da un lato mostra quanto siano diffuse le reti wireless, ma dall’altro mostra chiaramente che questa tecnologia espone le aziende a nuovi rischi di violazione delle informazioni sensibili.
In altre parole, la convenienza delle reti wireless prende il sopravvento sulla necessaria prudenza.
Questo tipo di reti ha alcune caratteristiche di sicurezza integrate, ma la ricerca ha evidenziato che nella maggioranza dei casi semplicemente non erano state attivate.
In questa situazione, chiunque può sottrarre dati da questo tipo di reti e leggere facilmente il testo che contengono.
Anche se non si vogliono rubare dati, si può sempre sfruttare indebitamente una connessione veloce ad Internet.
Sono in molti che girano per la città alla ricerca di reti wireless non protette per usare a sbafo la connessione veloce ad Internet.
Addirittura alcuni stanno cercando di costruire antenne che siano in grado di captare le reti wireless a distanza di chilometri.
Un’azienda di sicurezza informatica ha mostrato che si può costruire un’antenna di questo tipo utilizzando i contenitori vuoti delle patatine Pringles.
Sembra quasi che a distanza di moltissimi anni ritorni una storia simile a quella del famoso phreaker Captain Crunch, il quale aveva scoperto che un fischietto di plastica, regalato nelle confezioni di cereali, produceva un suono che poteva sbloccare i telefoni AT&T, permettendo di fare chiamare gratuite.
Gli anni passano e i tempi cambiano, ma sembra proprio che i prodotti snack siano destinati a porre problemi alla sicurezza delle comunicazioni.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.