RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Apple iPhone arriva in «punta di dita»

11 Gennaio 2007

Apple iPhone arriva in «punta di dita»

di

Presentazione in grande stile per l'attesissimo smartphone della mela: un modello multi-funzione, dai grandi contenuti tecnologici, completamente privo di tastiera

Steve Jobs ha finalmente mostrato alla stampa internazionale il tanto atteso Apple iPhone. Durante il MacWord Expo di San Francisco centinaia di flash hanno illuminato quello che può essere definito un ibrido mobile: smartphone, media player e Internet Communicator.

«iPhone è un prodotto rivoluzionario che può essere considerato cinque anni avanti rispetto a qualsiasi altro cellulare. Siamo tutti nati con il miglior puntatore – le nostre dita – e iPhone le utilizza per creare l’interfaccia utente più rivoluzionaria dai tempi del mouse», ha dichiarato il CEO di Apple.

Apple iPhone vanta un design ultra-fashion con ingombri contenuti in 115 x 61 x 11,6 mm, per un peso complessivo di 135 grammi. Dispone di un solo tasto (Home) e di un jog-dial a otto direzioni. Grazie all’ampia superficie touch-screen da 3,5 pollici si può accedere a tutte le funzioni in «punta di dita», nonché alla digitazione via QWERTY virtuale. Inoltre Apple ha deciso di integrare un sensore di movimento capace di adattare la visualizzazione a display in relazione alla posizione dello chassis.

Per quanto riguarda le funzioni mobili il dispositivo supporta i network GSM (850/900/1800/1900 MHz) ed EDGE. In futuro – con il primo aggiornamento – anche le reti 3G. Compatibili anche gli standard Wi-Fi (802.11b/g) e Bluetooth 2.0 per una trasmissione dati a medio e corto raggio.

Sotto il profilo multimediale non poteva mancare una camera digitale, ed infatti è presente un’unità da 2 Megapixel. Di grande impatto anche il player audio-video che sfrutta a pieno le potenzialità del mini Mac OS X istallato.

La batteria in dotazione, secondo i dati tecnici, permetterà 5 ore di conversazione, riproduzione video o browsing e fino a 16 ore di riproduzione audio.

Apple iPhone sbarcherà negli Stati Uniti il prossimo giugno in due versioni: una da 499 dollari con 4 GB di memoria e l’altra da 599 dollari con 8 GB di memoria. Entrambe faranno parte di un bundle speciale proposto dall’operatore Cingular Wireless. In Europa, invece, bisognerà aspettare il prossimo autunno; in Asia direttamente il 2008.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.