REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Anche Nortel Networks in crisi

05 Ottobre 2001

Anche Nortel Networks in crisi

di

La crisi economica americana, malgrado gli aiuti statali, continua a mietere vittime illustri.
Nortel Networks, una delle più importanti aziende telecom del continente nord-americano è in crisi.

L’azienda, infatti, ha annunciato che licenzierà 20 mila persone e, per raggiungere l’obiettivo di diventare “uno dei leader mondiali nel campo Internet e delle comunicazioni” con l’uso di tecnologie basate sulla fibra ottica e sul wireless, ha realizzato una forte “cura dimagrante” passando da 94.500 addetti di inizio anno ai 45 mila attuali.

In questo ha seguito la stessa sorte di Lucent Technologies e di Cisco Systems, che hanno dovuto anch’esse rivedere le politiche di sviluppo a causa del crollo drastico degli ordinativi degli operatori di telecomunicazioni e dei fornitori di accessi a Internet.

L’azienda ha sede in Canada ma, come spesso accade, ha clienti soprattutto negli Stati Uniti.

Se da un lato la crisi economica ha fatto cadere i “piccoli” immediatamente rastrellati dai “grandi” (Nortel ha acquisito, pagandole a peso d’oro una ventina di concorrenti), questi ultimi adesso soffrono di “indigestione” provocata anche dalla recessione in atto.

Solo una ripresa del settore potrà riportare utili e (speriamo) lavoro, grazie anche al sospirato sviluppo di reti a grande velocità e capacità in grado di sfruttare appieno le nuove tecnologie, soprattutto wireless.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.