REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Anche in Inghilterra si gioca in borsa via Web

15 Settembre 1999

Anche in Inghilterra si gioca in borsa via Web

di

Nel secondo trimestre di quest’anno si è registrato un incremento pari al 73 per cento nel numero delle transazioni borsistiche condotte online. No, stavolta il dato non riguarda gli Stati Uniti, bensì il Vecchio Mondo, meglio: l’isola d’Albione. Un sondaggio condotto dalla Association of Private Client Investment Managers and Stockbrokers, riporta che in tale periodo in Inghilterra si sono avute 51.000 operazioni via Internet, contro le 29.500 raggiunte nel primo trimestre ’99, per un totale di oltre 80.000 transazioni nei primi sei mesi dell’anno.

In ogni caso, a dominare anche il mercato inglese rimane pur sempre il gigante-broker USA Charles Schwab, che si aggiudica l’83 per cento di tutte le operazioni. Le quali, aggiungono ancora i conduttori della ricerca, riguardano per lo più importi modesti, preferendo (almeno per ora) utilizzare il Web per fare ricerche, chiedere consigli ai più esperti, seguire i trend emergenti. La media delle transazioni online del secondo trimestre è stata fissata sul corrispettivo di 7.500 dollari.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.