Home
America OnLine punta sulla sicurezza

22 Aprile 2005

America OnLine punta sulla sicurezza

di

AOL vuole infatti bloccare i siti Web colpevoli di sottrarre password agli utenti per poi usurparne l'identità

America OnLine ha annunciato la prossima attuazione di un progetto che le permetterà di bloccare i siti pirata, che usurpano l’identità di siti Web importanti e detentori di dati sensibili degli utenti, come ad esempio le banche, per impossessarsi delle parole chiave e di altre informazioni personali degli internauti.

La filiale online di Time Warner ha siglato perciò una partnership con Cyota, una società new-yorkese specializzata nella sicurezza su Internet, perché l’aiuti a identificare e bloccare i siti pirata che si fanno passare per spazi Web delle banche e richiedono all’utente di fornire le proprie password e altri identificativi personali.

Questa frode sul Web, ormai divenuta tristemente famosa, si chiama phishing. “Il phishing e il furto d’identità sono le minacce in materia di sicurezza che guadagnano terreno più rapidamente – ha dichiarato in un comunicato Tatiana Platt, vice presidente di AOL -. Limitando l’accesso dei nostri utenti ai siti di phishing, proviamo a togliere terreno sotto i piedi di questi siti Internet fraudolenti prima che possano entrare in possesso di informazioni personali”.

Platt ha inoltre segnalato che AOL prevede di lanciare altri prodotti dedicati alla sicurezza e alla protezione dell’utente, dagli strumenti per lottare contro la posta indesiderata, lo Spam, alle soluzioni in grado di prevenire le diverse frodi su Internet.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.